Notizie via RSSCampioni Rossoneri
Tutti i campioni rossoneri che hanno vestito la maglia del Milan
Roberto Donadoni
Del 09 Giugno 2014
Un uomo di fascia capace di dribblare e segnare; un fabbricante di assist e prestigiatore del pallone; questo è Roberto Donadoni "per sempre rossoner..."
Oliver Bierhoff
Del 26 Aprile 2013
Nell'estate del 1998 approda al Milan uno dei più forti colpitori di testa dell'ultimo ventennio: il tedesco Oliver Bierhoff. Il suo arrivo concide con la conquista di un incredibile scudetto strappato alla Lazio. Oliver, con i suoi 19 gol, resterà il simbolo di quella spettacolare stagione.
Josè Altafini
Del 28 Febbraio 2013
Poco dopo essere stato acquistato dal Milan, si laureò Campione del Mondo con il Brasile in Svezia nel 1958. Centravanti tecnico e potente. Mise a segno una doppietta nella finale di Wembley contro il Benfica che regalò al Milan la prima Coppa dei Campioni della sua storia.
Filippo Inzaghi (Superpippo)
Del 29 Dicembre 2012
Uno dei più grandi bomber della storia rossonera. Un predatore dell'area capace di decidere con i suoi gol, partite pesantissime come la finale di Champions League del 2007 vinta contro il Liverpool grazie ad una sua doppietta e il Mondiale per Club contro il Boca Jrs.
Dejan Savicevic
Del 08 Novembre 2012
Spuntato dalla fitta nebbia di quel lontano pomeriggio di Belgrado, fece innamorare dirigenti e tifosi rossoneri. Soprannominato "Genio" per le sue invenzioni sul campo. Arrivò a Milano per continuare a sollevare trofei dopo aver vinto tutto con la Stella Rossa.
Juan Alberto Schiaffino
Del 01 Ottobre 2012
Centrocampista uruguaiano dotato di grandissimo talento nel palleggio che aveva nella straordinaria visione di gioco il suo punto di forza. Conquistò tre scudetti con il Milan. In nazionale si tolse la soddisfazione di vincere la Coppa Rimet in Brasile, contro i fortissimi padroni di casa.
Mark Hateley
Del 19 Agosto 2012
Dalle ceneri di Jordan e Blissett, approdò al Milan un altro centravanti proveniente dal calcio britannico. Molto entusiasmo e qualche scetticismo iniziale lo accompagnarono all'esordio. La sua abilità nel gioco aereo ripagò la tifoseria degli ultimi anni bui grazie ad alcune prodezze tra cui lo splendido stacco con il quale sovrastò Collovati nel derby regalando la vittoria ai rossoneri.
Aldo Maldera
Del 21 Luglio 2012
Giocatore dotato di grande facilità di corsa in progressione, soprannominato "il Cavallo" per le sue galoppate. La sua indole offensiva lo spingeva spesso nei pressi dell'area di rigore avversaria dove riusciva a scardinare le difese segnando molte reti pesanti. E' stato uno degli eroi del decimo scudetto rossonero e seguì il Milan anche in serie B.
Andriy Shevchenko
Del 30 Giugno 2012
E' stato uno dei più forti attaccanti ad avere mai indossato la maglia rossonera. Arrivato dall'est, come il sole del mattino, ad illuminare il campionato italiano con le sue giocate da fuoriclasse. Segnava quando e come voleva. La gioia più grande? Il rigore di Manchester contro la Juventus. E' stato pallone d'oro 2004.
Mauro Tassotti
Del 02 Giugno 2012
Nel 1980 arriva dalla Lazio il giovanissimo Mauro Tassotti, un terzino dal gioco grezzo e spigoloso che ha saputo migliorare tecnicamente e alzare progressivamente il proprio rendimento fino a guadagnarsi un posto nella storia del club rossonero alzando la Coppa dei Campioni da capitano.
Serginho (Sèrgio Clàudio dos Santos)
Del 15 Maggio 2012
Giocatore brasiliano dotato di armi letali nel gioco sulla fascia: scatto supersonico e chirurgica precisione nel cross. Devastante nei derby contro l'Inter e decisivo nella conquista della Champions 2002-2003. I neutrini non saranno più veloci della luce ma Serginho sì.
George Weah
Del 08 Aprile 2012
Nato nel 1966 a Monrovia (Liberia), arriva al Milan nell'estate del 1995. Uno spettacolare e completo attaccante in grado di eseguire formidabili "assoli" in campo. Tutti ricordano la progressione "coast-to-coast" grazie alla quale andò in gol contro il Verona. E' stato il primo extracomunitario a vincere il Pallone d'Oro di France Football.
Gianni Rivera
Del 22 Marzo 2012
La storia del più forte centrocampista che abbia mai indossato la maglia del Milan, dagli inizi, a soli sedici anni fino ai trofei più importanti. Un vero leader che non aveva paura di parlare e che fece sognare il mondo intero con il suo gol alla Germania nel 1970.
Paolo Maldini
Del 01 Marzo 2012
Dalle sgroppate sulla fascia alla fascia da capitano. Storia di Paolo, una bandiera che non smetterà mai di sventolare. Figlio d'arte con il talento nel DNA. Splendide vittorie, brucianti sconfitte... e quella coppa alzata al cielo 40 anni dopo suo padre: "Sono cose belle che succedono solo al Milan".
Marco Van Basten
Del 01 Febbraio 2012
Il più grande attaccante di tutti i tempi. Veste la maglia del Milan dal 1987 al 1995 finché un problema alla caviglia lo costringe al ritiro. Con il Milan di Sacchi vince tutto compreso il pallone d'oro.
Pietro Paolo Virdis
Del 19 Gennaio 2012
In carriera ha vinto tre scudetti, una Coppa Italia, una supercoppa italiana, una Coppa dei Campioni (Milan, 1989). E' stato capocannoniere della serie A nel campionato 1986-87
Franco Baresi
Del 29 Dicembre 2011
Veste Milan per 20 stagioni, sceso con i colori rossoneri perfino in serie B. Capitano storico e leader indiscusso, in suo onore fu ritirata la maglia numero sei dalla stagione 97-98. Al secondo posto nelle presenze all-time del Milan con 719 gettoni, arricchite da 33 reti. Il migliore difensore di tutti i tempi: "Leggenda".
Ruud Gullit
Del 29 Dicembre 2011
Al Milan dall'estate dell'87, anno in cui vince il pallone d'oro. Indossa la maglia rossonera per ben 171 volte realizzando 56 goal. Con Sacchi arrivano numerosi trofei in Italia, in Europa e nel mondo. In Italia vestirà anche la maglia della Sampdoria col quale vincerà una coppa Italia. Con la nazionale olandese conquisterà gli Europei dell'88'.
Zvonomir Boban
Del 29 Dicembre 2011
Arrivò in Italia nell'estate del 91'. Fu prestato al Bari per poi tornare ad indossare la maglia del Milan che vestirà fino alla stagione 2001. Vanta 251 presenze e 30 goal. La sua miglior stagione è targata 98-99, anno del 16° scudetto rossonero.
Daniele Massaro
Del 29 Dicembre 2011
L'attaccante di scorta che ogni allenatore vorrebbe avere. Ogni volta che entrava dalla panchina andava a segno. Con i rossoneri raggiunge l'apice contribuendo con i suoi undici goal alla vittoria finale del campionato 93-94 regalando al Milan il 14° scudetto della sua storia. Inoltre arrichisce la sua stagione perfetta realizzando due goal nella finale di Champions ad Atene contro il Barcellona. In nove stagioni realizza 70 goal in 306 presenze. E' attualmente al 26° posto nella classifica delle presenze nel Milan.
Marcel Desailly
Del 29 Dicembre 2011
Con il Milan dal 93' al 98'. Conquista 5 trofei. Nell'estate del 98' viene ceduto al Chelsea. Nello stesso periodo conquista il mondiale in Francia con la formazione padrona di casa.
Sebastiano Rossi
Del 29 Dicembre 2011
Nella storia italiana è il portiere che vanta il record d'imbattibilità stabilito nel campionato 93/94: 929' minuti senza subire goal. Con il Milan dal '90 al 2002 vanta 240 presenze. Il suo "bottino" in rossonero consiste in 5 campionati, 2 supercoppe europee, 1 champions league, 3 supercoppe italiane e 1 coppa intercontinentale.
Romeo Benetti
Del 29 Dicembre 2011
Mediano dal vizio del goal. Con il Milan vanta 170 presenze complessive e 32 goal.
Fabio Cudicini
Del 29 Dicembre 2011
Soprannominato il "Ragno Nero". Con il Milan vanta 127 presenze. Vince campionato, coppa Italia, coppa Campioni, coppa delle Coppe e coppa Intercontinentale.
Gunnar Nordahl
Del 29 Dicembre 2011
Miglior marcatore della storia del Milan. Vanta 268 presenze e 221 goal. Veniva soprannominato :"il pompiere". Per cinque anni consecutivi fu capocannoniere della serie A con un'incredivile media di 0,77 reti a partita.
Alberto Bigon
Del 23 Dicembre 2011
In 9 stagioni 329 presenze e 90 reti. Nella stagione 89/90 allena il Napoli conquistando uno scudetto (contestato) proprio ai danni del Milan.
Cerca