Attacco alla chiesa in Nigeria: una donna perde entrambi i genitori a Owo La sparatoria di massa uccide decine di persone

Un legislatore locale ha detto alla Galileus Web lunedì che gli aggressori della chiesa cattolica di San Francesco a Owo avevano ucciso “circa 50 persone, compresi bambini”, in “sparatorie occasionali”.

“Il bilancio delle vittime è enorme”, ha affermato Ademi Olemi, un legislatore che rappresenta il collegio elettorale di Owo nella legislatura statale di Ondo. “Finora abbiamo contato 50 corpi, compresi i bambini. Ho visto i corpi di diversi bambini”.

“Gli aggressori sono arrivati ​​in motocicletta e hanno iniziato a sparare di tanto in tanto… hanno ucciso molte persone all’interno della chiesa”, ha aggiunto Olemi.

Light Ajanaku ha perso entrambi i suoi genitori in un terribile attacco.

“All’inizio abbiamo sentito che si trattava di un’esplosione, poi siamo andati nel panico e abbiamo iniziato a chiamare tutti per informazioni”, ha detto Ajanaku alla CNN lunedì.

“Qualcuno aveva il telefono di mio padre. Ancora non so chi fosse quella persona. Quella persona è venuta e ha detto che mio padre era ferito ed è stato ricoverato in ospedale, ma non sapeva nulla della posizione di mia madre. Poi mio padre ha detto di non averlo fatto Alla fine abbiamo contattato un amico sacerdote. , ha confermato che anche mia madre era morta. “

Ajanaku ha detto che i corpi dei suoi genitori sono stati successivamente identificati nell’obitorio. Ha detto che suo padre, John Adesina Ajanaku, 67 anni, e sua madre, Olabimbe Susana, 64 anni, non sono mai andati in chiesa la domenica.

Il legislatore locale afferma che la sparatoria in chiesa uccide dozzine in Nigeria

“Non hanno mai perso la messa. Mio padre era un guerriero e capo dell’organizzazione cattolica maschile. Era molto religioso e un teologo. Non ho dubbi nella mia mente che avrebbero almeno visto l’attacco, ma non l’ho fatto. Ho sapevano che sarebbero stati molto vulnerabili”, ha detto Ajanku mentre la chiesa si riempiva. Può contenere circa 500 persone.

La polizia di stato non ha potuto confermare il numero totale delle vittime, ha detto domenica alla Galileus Web un portavoce della polizia, o non è ancora riuscita a identificare chi è dietro l’attacco.

Un rapporto della polizia ha citato un’indagine preliminare in cui si diceva: “Assamese si è avvicinato alla chiesa durante il culto, ha iniziato a sparare dall’esterno della chiesa e circa altri quattro hanno sparato direttamente all’interno della chiesa”.

Il governatore di Ondo Rotimi Agarotolu si è detto “scioccato” dall’attacco e l’ha definito “Black Sunday in Owo”.

Ajanaku ha detto che anche nella morte i suoi genitori erano sempre insieme. Ha detto che non era sorprendente che fossero morti insieme e che l’uno non potesse vivere senza l’altro.

Più di 30 persone, compresi bambini, sono state uccise in una fuga precipitosa in una chiesa in Nigeria
Papa Francesco ha detto che pregherà per le vittime che sono state “colpite dal dolore durante la celebrazione”. Rapporto Detto dal Vaticano.
NigeriaIl presidente Mohammed Buhari descrive la morte a colpi di arma da fuoco dei fedeli di Owo”Terribile“La nazione non si sottometterà mai al male e al malvagio”.
Attacchi mortali di Banda di motociclisti Raro nel sud-ovest della Nigeria. Tali attacchi sono diffusi in gran parte del nord del paese e sono costantemente assediati da terroristi e saccheggiatori di Boko Haram conosciuti localmente come “banditi”.
Trentuno persone sono state uccise e molte altre sono rimaste ferite nell’attacco a Owo Church Durante una folla a un evento in chiesa A Port Harcourt, una città nel sud-est della Nigeria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.