Canelo Alvarez conclude la trilogia con Gennady Golovkin con una vittoria unanime

LAS VEGAS — Dopo l’ultima ora e 36 round, Canelo Alvarez e Gennady Golovkin hanno condiviso un lungo abbraccio, ponendo fine a una faida che era diventata personale nei cinque anni trascorsi dal loro primo incontro sul ring.

In un’altra lotta serrata, Alvarez ha vinto il suo campionato incontrastato dei pesi medi super per decisione unanime contro il suo rivale di lunga data in una gara a tre davanti a un pubblico pro-Canelo sabato alla T-Mobile Arena nel fine settimana del Giorno dell’Indipendenza messicana.

Due giudici hanno segnato 115-113 e il terzo ha segnato 116-112 per Alvarez.

Alvarez (58-2-2, 39 KO) ha lanciato Golovkin con il suo lavoro di jab e raramente ha lanciato la sua potente mano destra, la stella che lo ha iniziato e una leggendaria corsa al campionato dei pesi medi. Alla fine, Golovkin ha trovato la sua posizione e ha vinto quattro degli ultimi cinque round con due scorecard, ma era troppo poco, troppo tardi.

Mentre si abbracciavano, Alvarez ha detto a Golovkin: “Grazie mille, amico. Grazie per tutto. Stiamo dando ai fan tre bei combattimenti”.

Quando Alvarez ha promesso di porre fine alla carriera di Golovkin con una vittoria per KO, c’è stato il giubilo opposto alla preparazione pre-combattimento. Ha anche chiamato Golovkin (42-2-1, 37 KO) un ipocrita che finge di essere un bravo ragazzo.

Ora, con la polvere depositata e la partita finita, i combattenti prendono strade separate.

Alvarez, che detiene tutte e quattro le cinture da 168 libbre, potrebbe perseguire una rivincita con Dimitri Bivol il prossimo anno, anche se Bivol lo ha deciso da maggio. Ma prima, Alvarez ha detto che avrà bisogno di un intervento chirurgico alla mano sinistra, anche se non ha fornito dettagli specifici sull’infortunio.

“Non riesco a tenere uno specchio”, ha detto Alvarez, 32 anni. “Peccato. Ma io sono un guerriero.”

La più grande star della boxe, Alvarez, ha detto a ESPN a bordo ring che la sua mano “palpitava dalla lotta di Caleb Mill”, una vittoria per TKO di novembre che ha preceduto la sua sconfitta contro Pivol.

“Ho passato alcune cose difficili nella mia vita e l’unica cosa che puoi fare è andare avanti e andare avanti”, ha detto Alvarez. “Ho passato momenti difficili con i miei fallimenti e ho dimostrato che i fallimenti sono grandi. Ti aiuta a tornare e mostrare umiltà”.

Questo è ciò che Alvarez ha mostrato con la sua seconda vittoria su Golovkin, il terzo incontro che Golovkin e gli appassionati di boxe aspettavano da quattro anni. Una rivincita del settembre 2018 è stata vinta da Alvarez con decisione a maggioranza. Il primo incontro, nel settembre 2017, è stato un controverso pareggio, vinto per un soffio da Golovkin.

Entrambi questi attacchi sono stati contestati a 160 libbre, dove Golovkin è un campione unificato.

“Ricorda quello che ho [two] cinture a 160. Sto tornando e sono ancora il campione”, ha detto Golovkin, che ha fatto il suo debutto con 168 libbre.

Da quando ha conquistato l’argento olimpico nel 2004, ha gareggiato in combattimenti per il titolo a 160 libbre.

“Tutti sanno che è una classe superiore. È il miglior combattente della boxe. Tutti sanno chi è Canelo. È una grande lotta. Guarda la sua faccia, guarda la mia faccia. Ci siamo allenati bene e mostra quello che abbiamo fatto. Una lotta di buona qualità .

“Questa lotta è più tattica. Oggi Canelo va meglio. Congratulazioni a Canelo”.

In effetti, questa lotta è stata ben lontana dalle memorabili prime due voci della loro leggendaria rivalità, ad eccezione degli ultimi quattro round in cui l’azione ha preso ritmo.

Golovkin, un nativo del Kazakistan che combatte fuori Los Angeles, era fuori su tutte e tre le carte che entravano nel tratto e ha preso il ritmo. Ha iniziato a sparare con la mano destra che lo ha reso un futuro Hall of Famer e si è collegato con alcuni colpi tonificanti al 9 ° round dopo aver bloccato Alvarez all’angolo.

Il decimo round è stato più o meno lo stesso con una raffica di affilati uppercut a destra all’interno creati dall’eccellente jab di Golovkin. Nel round 11, ha aperto Alvarez sull’occhio destro ed è finito forte nell’ultimo round.

“Secondo tempo, non sono stato male”, ha detto Golovkin. “Questa lotta è molto intelligente, complicata come gli scacchi.”

La lotta non è stata buona nei primi sette round. Golovkin ha pompato il suo jab ma non ha mai seguito con la mano destra. Alvarez, nel frattempo, ha controllato l’azione e ha bloccato Golovkin con un sacco di pressione.

Colpì il corpo di Golovkin con la mano destra smussata al fegato, e un gancio sinistro al viso lo seguì. Alla fine del terzo round, il viso di Golovkin era già gonfio e sulla fronte apparve un ampio livido.

Canelo colpisce con la mano destra il tronco di Golovkin.

Tuttavia, Golovkin non correva alcun pericolo. Dopotutto, ha una delle migliori guance della boxe e il tempo non sembra rovinarlo.

Ma nel tempo, per molto tempo, c’era una volta una forte concorrenza. Alvarez, il numero di ESPN. Il pugile da 5 libbre per libbra cercherà di riconquistare il primo posto che possedeva prima di subire una sconfitta contro Bivol dopo un meritato riposo.

Golovkin si avvicina alla fine, ma insiste sul fatto che deve andare avanti con la sua carriera. Dopo la sua resistenza in ritardo contro Alvarez sabato, ci sarà più interesse per i suoi incontri futuri, sia che gareggi a 160 libbre o 168.

Qualunque cosa sia successa a ogni uomo, il loro tempo insieme sul ring era finito e, con esso, una delle più grandi – e più bancabili – rivalità nella storia della boxe.

“Sono entusiasta di condividere l’anello con lui”, ha detto Alvarez. “Abbiamo dato ai fan tre bei combattimenti. Sono felice di essere coinvolto in questo tipo di combattimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.