Celtics vs. Warriors: Boston potrebbe essere ancora campione NBA, ma dovrebbe mostrarci qualcosa

Potrebbe esserci più speranza Boston Celtics. Ma l’occasione migliore per rivendicare un altro stendardo è sicuramente nel passato.

Certo, sì, certo – se corri a casa in gara 6 di giovedì sera e poi vai a San Francisco e poi registri W, tecnicamente Boston può vincere la serie. GuerrieriDomenica sera partita casalinga nella 7a partita.

Tuttavia, si trovano sull’orlo dell’eliminazione perché sono venuti qui per tradire la battuta d’arresto e l’ascesa della difesa schiacciante le stelle. Spegnimento e superamento, Kevin Durant, Giannis Antodocounbo e Jimmy Butler sono successi incredibili. La gestione di Steff Curry – e il vero, brutale, raro, sorprendente risultato del tentativo di vincere il titolo NBA – è completamente diversa.

Chiamala pressione. Di’ quella paura. Chiamalo il momento che separa i talentuosi dai vincitori e gli esperti dai campioni. Qualunque cosa sia, Curry & Co. Ha battuto i Celtics nelle ultime due partite come ha fatto.

Soprattutto in gara 4, quando i Warriors hanno regalato ai Celtics la vittoria sul piatto d’argento. Non poteva essere accettato da Jason Todd, Jaylan Brown e dal loro team.

Come in Gara 4, i Celtics sono andati avanti e indietro nel quarto quarto di Gara 5 fino a un punto dopo una partita difficile. A differenza del gioco 4, Curry non poteva batterli da solo. Lo hanno fatto bene per se stessi.

In Gara 4, Boston aveva un vantaggio di 3-1 nella serie e tutto aveva senso. Poi è successo il curry e dall’altra parte dei 17-3 Warriors ci siamo seduti 2-2 per finire quella partita. Bene. La serie lo è ancora di più. Andare contro i GOAT significa avere a che fare con quei grandi spettacoli; La chiave è come affrontare la tempesta. Ma la sconfitta in gara 5 ha determinato la morte di Carrie: 16 punti, notte da 0 a 9 dalla linea dei 3 punti e nessun atto eroico nel quarto quarto.

Curry potrebbe averli battuti qualche giorno fa, ma sono stati i Celtics, ancora una volta, nervosi, timidi e incerti, a picchiarsi. Tossiscono nel fatturato del quarto trimestre. Hanno tirato il 27 percento dal campo e il 25 percento marcio da dietro la curva. Todd e Brown insieme hanno lasciato il campo 2 su 9. Si sono rotti.

Per vincere le prossime due partite, devono fare molto di più che battere i Warriors e la sua migliore stella di tutti i tempi. I Celtics devono superare una delle ultime due trasferte della prima squadra della NBA nel quarto quarto.

Rispetto a coloro che hanno gareggiato e vinto campionati NBA in passato, le loro sconfitte sono arrivate contro diversi Warriors, meno.

Kevin Durant non ha nessuno che possa salvare i Warriors in una serata al curry. Clay Thompson è mediocre ed elegante, Tremond Green è goffo e quindi oscilla nel mezzo. Jordan Poole è stato a lungo di nuovo una G-league. Andrew Wiggins è stato fantastico, ovviamente, ma se una notte non riesci a battere una squadra nella finale NBA per essere il miglior giocatore di Wiggins, sei in grossi guai.

Il curry è curry, sì, ha avuto un lunedì sera insolito. Ma Curie risponderà con abili notti di glorioso crimine, dominando storicamente le peggiori partite dei playoff.

“Ora, per noi va bene”, ha detto Green dopo la partita, avendo già visto questa storia. “È passato da 3 a 9 a 9. Sarà eccitato in Gara 6. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno”.

Ci sono molte X e Os che puoi leggere e ci sono molti numeri che possono raccontare la storia delle grandi dimensioni del campione e dei fatti statistici di queste due squadre. Per riflettere su ciò che hanno fatto meglio nel lungo periodo di una serie che devono vincere, ci sono giochi che Boston può fare e così via.

Ma come mi ha detto il due volte campione NBA Isaiah Thomas, tutte queste cose escono dalla finestra quando la pressione diventa troppo alta. “La pressione è reale”, ha detto. “Alcuni giocatori, alcuni grandi giocatori, possono gestirlo. Altri no”.

Ma la vera risposta a come Boston vince questa cosa è semplice e duplice: non lasciarti battere dal curry, non picchiarti.

Nella prima: buona fortuna. Curry, come ho scritto, sta per finire la sua carriera come uno dei 5 migliori giocatori di tutti i tempi, che è spesso sottovalutato per il talento di tutti i tempi e riceverà l’importo eccezionale che deve dopo il fatto. Ma è stato il miglior giocatore della serie, ha dimostrato che avrebbe sicuramente vinto una partita e in Gara 5 i suoi compagni di squadra hanno iniziato a offrire l’aiuto che usava. Curry, come ha detto Green, sarà eccitato giovedì sera e sarà pericoloso.

Ma il secondo punto indica il motivo per cui la serie è finita: nessuna squadra può vincere il campionato e, se si avvicinano, svaniranno rapidamente. E i Celtics non sono una star pronta a cogliere l’attimo, giocando patate bollenti, girando la palla – nei suoi momenti finali con un anello di nervi, ansia e brutto gioco.

Tatum è stato fuori per la maggior parte della serie. Brown ha avuto diversi secondi tempi noiosi. Marcus Smart non ha riempito quel vuoto. Puoi chiedere ad Al Harford e Derrick White di salvare la situazione solo una volta nel quarto quarto della finale NBA, una volta che ti senti più di una volta.

I Celtics hanno una possibilità giovedì sera e l’allenatore Ime Udoka ha sottolineato che saranno in questa posizione perfetta, sotto 3-2 e affrontando l’eliminazione, in questa stagione contro i campioni dell’anno scorso, Milwaukee Bucks.

Ma i playoff riguardano tutti gli aggiustamenti del basket e una cosa che Boston deve fare, dobbiamo ancora vedere cosa hanno fatto: qualcosa di raro come un campionato, la capacità di catturare la serie con un intenso senso di speranza e paura. Si presenta.

Abbiamo visto abbastanza che il curry di passaggio potesse. Intanto i Boston Celtics stanno ancora cercando di capire come inserirlo quando è importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.