Deadline Fondatore e Giornalista di lunga data 68 – Scadenza

Nicky FinkeGiornalista di intrattenimento senior affermato Scadenza Nel 2006, che ha contribuito a diventare un attore importante nel business di Hollywood, è morto domenica mattina a Boca Raton, in Florida, dopo una lunga malattia. Lei ha 68 anni.

Il famoso solitario Finke ha fondato il suo sito come Deadline Hollywood Daily, una versione web 24 ore su 24, 7 giorni su 7, della sua colonna stampata di lunga data “Deadline Hollywood”. Settimanale di Los Angeles. Ha pubblicato resoconti di prima mano su come vedeva il mondo dello spettacolo ed è stato imperterrito nel disprezzare i suoi più grandi giocatori. Le sue maldicenze spesso pungenti e il suo richiamo ai trasgressori e ai trasgressori come ritiene opportuno, l’hanno resa un’eroina per molti aiutanti e subalterni, mentre non meno ammirevole per molti in serie C.

Rispondevano sempre alle sue chiamate.

Imparentato: Deadline compie 10 anni e festeggia i disgregatori: Nicky Finke guarda indietro

Lo stile di Finke per non fare prigionieri ha fatto arrabbiare molti dei principali attori del mondo dello spettacolo e ha divertito altri. Spesso riceveva grandi esclusive e quando venivano confermate dai team di comunicazione o dagli inserzionisti, Finke lanciava la sua firma “Toldja!” aggiornerà la sua storia attraverso

Era tra le opere più famose – o famigerate – di Finke “Intrufolati dal vivo” Premi di Hollywood tra cui Oscar, Emmy e Golden Globe. Ha applicato etichette di avvertimento a diversi blog dal vivo, tra cui “Vieni per il cinismo … rimani per il vandalismo” e “Non per chi si offende facilmente o è ridicolmente innocente”. In effetti, nessun dirigente, star, produttore o titolo è al sicuro — o in nessun altro post di Deadline.

“Nel suo meglio, Nicky Finke incarnava lo spirito del giornalismo e non aveva paura di dire verità dure con uno stile tagliente e una scintilla intrigante. Era coraggioso e onesto”, ha affermato Jay Penkse, fondatore, presidente e CEO di Penske Media Corp., che ha acquistato il blog di Finke nel 2009. .”

Nato a Long Island, New York, la prima carriera giornalistica di Finke includeva posizioni in tutto il mondo con alcuni dei media più potenti e influenti: come corrispondente estero dell’Associated Press a Mosca e Londra, Settimana delle notizie Corrispondente a Los Angeles e Washington, DC e A Los Angeles Times Scrittore del personale che si occupa di intrattenimento e funzionalità. Era un editore della West Coast e editorialista di Hollywood L’Osservatore di New York Più tardi Rivista di New York. Ha anche ospitato un programma radiofonico dell’industria dell’intrattenimento su Public Radio nel sud della California.

Imparentato: Morti a Hollywood e ai media nel 2022 – Galleria fotografica

partecipato Settimanale di Los Angeles Il suo editorialista “Deadline Hollywood” nel 2002 ha scritto di affari, politica e cultura dell’industria dei media e dell’intrattenimento. Finke ha lanciato Deadline Hollywood Daily nel marzo 2006 come un modo per riportare notizie di intrattenimento frenetiche piuttosto che la sua colonna di giornale settimanale e ha acquistato il nome di dominio per $ 14.

MarketWatch di Dow Jones ha definito Finke un “must-read” di Hollywood. Angeli Diario ha definito “lettura essenziale per chi segue la professione, e L’Osservatore di New York Finke è stato nominato “Media Mensch dell’anno”.

Finge – e, per estensione, Deadline – è stato cementato nella coscienza dei media di Hollywood per la sua copertura globale e gli innumerevoli scoop sullo sciopero degli scrittori del 2007-2008.

Hollywood è stata acquisita da Penske nel 2009 dopo Deadline PMC (in seguito noto come Mail.com Media Corporation), Finke ne divenne caporedattore e direttore generale. Deadline è la fonte autorevole di riferimento per le ultime notizie del settore e analisi/commenti privilegiati. PMC controllava tre delle principali pubblicazioni commerciali di Hollywood: Deadline, Variety e THR.

Nel 2010, Finke si è classificata al 79° posto Forbes’ Elenco delle donne più potenti del mondo.

Nello stesso anno, HBO lo ordinò Tilda, Un pilot con protagonista Diane Keaton È stato concepito, scritto e sviluppato – come un blogger solitario di Hollywood come Finke senza la conoscenza o il coinvolgimento di Finke. Interpretato anche da Elliott Page e Jason Patrick, è stato co-creato da Bill Condon, che ha scritto la sceneggiatura e diretto il pilot. Ha prodotto insieme ad Alan Ball, Alexa Jung e John Hoffman. Il pilot ha avuto una produzione e post-produzione rocciosa segnata da differenze creative e HBO finalmente lo ha realizzato All’inizio del 2011.

Finke a volte ha attaccato Penske, il fondatore e presidente del PMC, e ha lasciato Deadline nel 2013.

Nel 2015, Finke ha lanciato HollywoodDementia.comUn sito dedicato a storie di fantasia su Hollywood (leggi una sezione Qui) è entrata Un primo accordo di produzione con HBO Materiale dal sito.

Dal 2011 al 21, ha servito come giudice per il concorso Mirror Awards per l’eccellenza nel reportage dell’industria dei media. I premi sono presentati dalla SI Newhouse School for Public Communication della Syracuse University.

Ex allievo del Wellesley College, Finke è stato a lungo un benefattore della scuola e ha parlato con i suoi studenti nel corso degli anni.

Gli sopravvive una sorella, Terri Finke Dreyfuss; cognato James Dreyfuss; e le nipoti Sarah Greenhill e Diana Leighton.

I servizi commemorativi saranno privati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.