Dove cercare, quando iniziare

Qui nella Florida centrale, siamo abituati ai lanci settimanali dei razzi SpaceX Falcon 9 dal Capo, ma il Falcon Heavy è una storia diversa e ha uno scopo diverso. Una spinta da cinque milioni di sterline, dicono gli esperti. Il razzo più grande e potente disponibile: l’SLS della NASA ha avuto la sua prima missione di prova, a parte il razzo Big Moon. “È in grado di mettere in orbita satelliti a cui nessun altro razzo può avvicinarsi”, ha detto Platt. Essenzialmente, l’HEAVY è costituito da tre booster Falcon 9 collegati in serie tra loro. E rende il razzo più complesso da lanciare e controllare. “Ci sono molti più macchinari. Ci sono molti più impianti idraulici. Ma c’è molto più software, ci sono molti più meccanismi di controllo che vengono utilizzati per assicurarsi che il razzo rimanga sulla traiettoria. Quindi, in alcuni aspetti, potrebbe essere più di tre volte più difficile “, ha detto Blay. I due booster laterali sono una delle zone di atterraggio e uno di quegli aspetti difficili da vedere è l’atterraggio verticale di due secondi. Il booster principale utilizza tutto il suo carburante per spingere il carico più lontano. Il motivo Falcon Heavy è una classe a sé stante. Come l’ultima missione di novembre, trasporterà carichi utili per la US Space Force in un’orbita geografica profonda. Questo sarà il quinto lancio di Falcon Heavy e altri quattro sono previsti per quest’anno. A rendere ancora più spettacolare questo lancio è l’effetto medusa, pochi minuti dopo il tramonto. Una volta in quota, il pennacchio di gas del razzo viene illuminato dalla luce solare mentre rimane scuro al suolo. La finestra di rilascio si apre sabato alle 17:55.

Qui nella Florida centrale, siamo abituati ai lanci settimanali dei razzi SpaceX Falcon 9 dal Capo, ma Falcon Heavy è una storia diversa e ha uno scopo diverso.

Con cinque milioni di libbre di spinta, gli esperti affermano che l’Heavy è il razzo più grande e potente, a parte il razzo SLS Big Moon della NASA, che ha avuto la sua prima missione di prova.

“Ha una capacità di mettere in orbita i satelliti a cui nessun altro razzo può avvicinarsi”, ha detto Platt.

Essenzialmente, l’HEAVY è costituito da tre booster Falcon 9 collegati in serie tra loro. Ciò rende il razzo più complesso da lanciare e controllare.

“Ci sono molti più motori. C’è ancora molto impianto idraulico. Ma c’è più software, diversi meccanismi di controllo utilizzati per assicurarsi che il razzo rimanga sulla traiettoria. Quindi, per certi aspetti, può essere più di tre volte più difficile”, ha detto Blay.

Uno di quegli aspetti difficili è uno dei più spettacolari da guardare mentre i due booster laterali atterrano verticalmente a pochi secondi di distanza nelle zone di atterraggio uno e due.

Il core booster utilizzerà tutto il suo carburante per portare il carico utile più lontano. Questo è uno dei motivi per cui il Falcon Heavy è in una classe a sé stante. Come l’ultima missione di novembre, trasporterà carichi utili per la US Space Force in orbita GEO profonda. Questo è il quinto lancio di Falcon Heavy e altri quattro sono previsti per quest’anno.

Vediamo cosa renderà ancora più spettacolare questo lancio pochi minuti dopo il tramonto, l’effetto medusa.

Una volta in quota, il pennacchio di gas del razzo viene illuminato dalla luce solare mentre rimane scuro al suolo.

La finestra di rilascio si apre sabato alle 17:55.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.