È probabile che uno slittamento dei futures azionari dopo i forti dati sull’occupazione manterrà la banca centrale in modalità rialzista

I trader lavorano sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) l’11 novembre 2022 a New York City.

Spencer Platt | Belle foto

I futures sulle azioni sono scesi giovedì dopo che i dati sui salari privati ​​hanno mostrato che il mercato del lavoro è rimasto forte tra gli aumenti dei tassi di interesse della Federal Reserve per frenare l’inflazione.

I futures per la media industriale Dow Jones sono scesi di 158 punti, o dello 0,47%. I futures S&P 500 Nasdaq 100 sono scesi rispettivamente dello 0,48% e dello 0,48%.

I futures sulle azioni statunitensi sono scesi dopo che AI datori di lavoro hanno aggiunto 235.000 persone, secondo il rapporto DP Private Payroll lavori Dicembre, Al di sopra delle stime degli economisti. Anche i salari sono aumentati più del previsto, un altro segno che il mercato del lavoro è caldo.

“Questo è ciò che la Fed continua a sottolineare, perché vogliono mantenere i tassi di rialzo e continuare ad alzarli per tutto l’anno”, ha affermato Peter Bookvar, chief investment officer di Bleakley Financial Group.

Mosse A Sessione di trading difficile Gli operatori hanno setacciato un miscuglio di dati economici.

Il rapporto Job Openings and Labour Turnover, o JOLTS, di novembre, ha mostrato che il mercato del lavoro è rimasto forte, rafforzando le preoccupazioni che la Fed possa continuare ad alzare i tassi di interesse fintanto che il mercato del lavoro rimane caldo. Ma l’indice manifatturiero ISM ha mostrato la contrazione del settore dopo 30 mesi di espansione, che gli investitori hanno visto come un indicatore positivo che i precedenti aumenti dei tassi avevano avuto l’effetto previsto di raffreddare l’economia.

Nel frattempo, i verbali della riunione di dicembre della banca centrale hanno mostrato che la banca centrale è rimasta Gli alti tassi di interesse sono promessi “per un po’”.

Gli investitori hanno “ferite più fresche” in vista del 2022, che ha portato l’anno peggiore per il mercato azionario dal 2008, ha affermato Keith Buchanan, portfolio manager di GLOBALT Investments. Ha detto che gli investitori stanno cercando di bilanciare ciò che ogni nuovo dato economico o commento della banca centrale potrebbe significare con preoccupazioni più ampie per il futuro.

“Ogni giorno che passa, otteniamo un punto dati che si muove nella giusta direzione, e questo è positivo”, ha detto Buchanan. “Ma è subito seguito da un timore reverenziale per quanto sia sensibile e tenero questo momento.”

Giovedì gli investitori cercheranno ulteriori dati su posti di lavoro, deficit commerciale e attività economica. Dai da mangiare agli altoparlanti Raffaello Bostick E James Bullardo Entrambi stanno per parlare.

Venerdì, gli investitori esamineranno il rapporto sull’occupazione di dicembre per i dati aggiornati sull’occupazione e sui salari orari. È probabile che il rapporto abbia un impatto sul mercato in quanto potrebbe avere un impatto importante sulle prossime mosse della banca centrale. Gli investitori non vogliono vedere grandi guadagni nella crescita dei salari, il che potrebbe significare una maggiore inflazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.