ESCLUSIVO: Trump ha detto all’ex avvocato di etica della Casa Bianca Cassidy Hutchinson di dare falsa testimonianza al comitato il 6 gennaio, dicono fonti


Washington
Cnn

Il Gruppo 6 gennaio In una sorprendente accusa di lunedì, un avvocato pro-Trump ha affermato di avere le prove che ha sollecitato un testimone chiave a fuorviare la giuria sui dettagli che ha ricordato.

Sebbene il comitato abbia rifiutato di identificare le persone, la CNN ha appreso che Stephen Passantino, il principale avvocato etico della Casa Bianca di Trump, è l’avvocato che avrebbe incaricato il suo allora cliente, l’ex aiutante della Casa Bianca Cassidy Hutchinson, di dirlo al comitato. Non ricorda i dettagli di ciò che ha fatto, hanno detto alla CNN fonti che hanno familiarità con il lavoro del gruppo.

Il gruppo di azione politica Save America di Trump ha finanziato Passantino e il suo studio legale, Elections LLC, incluso il pagamento per la rappresentanza di Hutchinson, hanno riferito altre fonti alla CNN. Il rapporto della commissione rileva che l’avvocato non ha informato il suo cliente che stava pagando per i servizi legali.

Estate, Hutchinson Assisti al blockbuster Per il gruppo, fornisce informazioni importanti sulla mentalità di Trump e sulle sue azioni che hanno portato all’attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti. Prima della sua testimonianza pubblica, Hutchinson abbandonò Passantino e Ho un nuovo avvocato.

Alla domanda sulle pressioni su Hutchinson dopo l’udienza di lunedì, il membro del panel Rep. Zoe Lofgren ha detto alla CNN: “Quando ha fatto qualcosa le è stato chiesto di dire che non ricordava qualcosa. Quindi questa è una cosa molto seria.

L’episodio è stato uno dei numerosi casi in cui il comitato ha accusato i membri dell’orbita di Trump di aver tentato di ostacolare le indagini del comitato.

Due fonti a conoscenza della situazione dicono alla CNN che Hutchinson ha discusso l’episodio con il Dipartimento di Giustizia. CNN precedentemente segnalato Hutchinson ha collaborato alle indagini del Dipartimento di Giustizia il 6 gennaio dopo essere diventato un testimone pubblico chiave nell’udienza alla Camera.

La CNN ha contattato il Dipartimento di Giustizia per un commento.

Passantino non è stato accusato di alcun reato. Ha detto che gli investigatori sugli alloggi non lo hanno contattato per un’intervista.

In una dichiarazione alla CNN, Passantino ha affermato di non aver consigliato a Hutchinson di fuorviare il comitato. “Ho rappresentato la signora Hutchinson quando mi ha informato che ero onorevole, etico e pienamente in linea con i suoi interessi personali. Ho creduto che la signora Hutchinson fosse onesta e collaborativa con il team durante le numerose sessioni di interviste in cui l’ho rappresentata.

Stephen Bassantino è visto in una foto dello studio legale Michael Best.

Secondo il suo rapporto, Passantino ha sottolineato che non è raro che le persone cambino avvocato “perché cambiano i loro interessi o strategie”. Ha aggiunto che i gruppi politici a volte coprono le spese dei clienti “su richiesta del cliente”.

In risposta all’accusa della giuria di aver condiviso la sua testimonianza con altri avvocati e la stampa, ha detto: “Le comunicazioni esterne effettuate per conto della signora Hutchinson mentre ero il suo avvocato sono state effettuate tramite la sua espressa autorizzazione”.

Martedì, la biografia professionale di Passantino è stata rimossa dal sito web dello studio legale con sede nel Midwest di cui era socio – e ha riconosciuto in una dichiarazione che era in congedo dallo studio “a causa della distrazione di questa faccenda”. Quella ditta, Michael Best & Friedrich LLP, ha dichiarato martedì di non essere coinvolta nella situazione e che Hutchinson non era un cliente.

Passantino ha dichiarato di essere socio di Elections LLC.

La Commissione 6 gennaio della Camera, durante le udienze durante l’estate, Ha detto che era preoccupato Sulla manomissione di potenziali testimoni. C’è la Cnn segnalato Testimone Hutchinson.

“Il comitato è a conoscenza di diversi tentativi da parte del presidente Trump di contattare testimoni selezionati del comitato e il Dipartimento di giustizia è a conoscenza di almeno una di queste situazioni”, ha affermato il brief del comitato.

I membri del comitato ristretto della Camera tengono la loro ultima udienza pubblica il 19 dicembre 2022, quando il presidente Rep.  Benny Thompson (D-MS) parla

Più tardi lunedì, la giuria ha rivisitato la questione in una sintesi esecutiva del rapporto finale che ha consegnato le indagini al Dipartimento di Giustizia.

Secondo la dichiarazione, “l’avvocato ha informato il testimone che in determinate circostanze, il testimone può dire alla commissione che non ha ricordato i fatti quando li ha effettivamente ricordati”.

“Quando il testimone ha sollevato preoccupazioni con il suo avvocato su questo approccio”, secondo la memoria, l’avvocato ha detto, “Non sanno quello che sai, [witness]. Non sanno che puoi ricordare alcuni di questi. Quindi il tuo dire “non ricordo” è una risposta perfettamente accettabile.

“L’avvocato ha informato il cliente su una questione specifica che getta una cattiva luce sul presidente Trump: ‘No, no, no, no, no. Non vogliamo andare lì. Non vogliamo parlarne’ “, ha detto la dichiarazione.

All’udienza pubblica finale della commissione, Lofgren ha dichiarato: “Il testimone ha ritenuto che si trattasse di un tentativo di influenzare la sua testimonianza, e siamo preoccupati che questi tentativi possano essere una tattica per impedire alla commissione di trovare la verità”.

Gli avvocati devono seguire linee guida etiche dettagliate come parte della loro professione, incluso evitare conflitti di interesse che potrebbero compromettere la rappresentanza del loro cliente. Secondo gli esperti di etica legale, la falsa rappresentazione da parte di un avvocato della testimonianza del proprio cliente può essere dannosa per il processo.

Elections LLC, uno studio legale politico che Passantino e altri avvocati di Trump hanno fondato dopo aver lasciato la Casa Bianca di Trump, ha ricevuto pagamenti regolari da Save America PAC e altri gruppi pro-Trump, secondo il deposito della FEC. Save America PAC distribuisce più di $ 150.000 nel 2021 e più di $ 275.000 nel 2022 all’organizzazione per consulenza legale. L’azienda ha anche lavorato per importanti campagne congressuali repubblicane.

Quest’anno, il Save America PAC di Trump ha pagato diversi studi legali per rappresentare i testimoni alle udienze del 6 gennaio e di Mar-a-Lago. Un problema sorge solo se l’avvocato non segue i desideri del cliente, affermano esperti legali e regole professionali.

Il panel, nel suo briefing di lunedì, ha fornito diversi esempi di “prove che suggeriscono sforzi specifici” che ne ostacolano il lavoro. Hanno notato i tentativi di Trump di contattare alcuni testimoni e il fatto che molti agenti dei servizi segreti stanno assumendo avvocati privati ​​piuttosto che avvocati forniti dall’agenzia per rappresentarli gratuitamente. L’avvocato di un autista dei servizi segreti ha ammesso di aver scritto note all’autista quando hanno testimoniato su quanto detto, secondo il comitato.

Il gruppo ha anche affermato di ritenere che alcuni testimoni, come l’ex addetta stampa della Casa Bianca di Trump Kayleigh McEnany e la figlia dell’ex presidente Ivanka Trump, non fossero così “schietti o schietti” come altri.

Il rapporto afferma anche che il gruppo ritiene che lo staff della Casa Bianca Anthony Arnado “abbia fornito una testimonianza coerente con un racconto falso” in un libro scritto da Mark Meadows che ha minato la volontà di Trump di visitare il Campidoglio il 6 gennaio.

Il comitato afferma che prevede di rilasciare moduli che facciano più luce sulla testimonianza dei testimoni che ritiene discutibili.

Nel suo brief di lunedì, il panel ha fornito diversi esempi di “prove che suggeriscono sforzi specifici” che ostacolano il loro lavoro. Hanno notato i tentativi di Trump di contattare alcuni testimoni e che molti agenti dei servizi segreti hanno assunto avvocati privati ​​piuttosto che avvocati forniti dall’agenzia per rappresentarli gratuitamente. L’avvocato di un autista dei servizi segreti ha ammesso di aver scritto note all’autista mentre testimoniava su ciò che era stato detto, secondo il comitato.

Il gruppo ha anche affermato di ritenere che alcuni testimoni, come l’ex addetta stampa della Casa Bianca di Trump Kayleigh McEnany e la figlia dell’ex presidente Ivanka Trump, non fossero così “aperti o schietti” come altri.

Il rapporto afferma anche che il gruppo ritiene che lo staff della Casa Bianca Anthony Arnado “abbia fornito una testimonianza coerente con un racconto falso” in un libro scritto da Mark Meadows che ha minato la volontà di Trump di visitare il Campidoglio il 6 gennaio.

Il comitato afferma che prevede di rilasciare moduli che facciano più luce sulla testimonianza dei testimoni che ritiene discutibili.


Questa storia è stata aggiornata con altri possibili esempi di ban individuati dal team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.