I Democratici alla Camera scelgono Hakeem Jeffries come successore di Nancy Pelosi



Cnn

Presidenza del caucus dei Democratici della Camera scelta Hakeem Jeffreys Da New York Una vittoria per Nancy Pelosi Una mossa storica che lo renderebbe la prima persona di colore a guidare uno dei due maggiori partiti al Congresso, leader democratico alla Camera dell’anno successivo.

I Democratici alla Camera si sono riuniti a porte chiuse mercoledì mattina a Capitol Hill per prendere la loro decisione.

Jeffries Correva incontrastato In qualità di presidente, il rappresentante del Massachusetts Katherine Clark, l’attuale assistente del presidente, e il rappresentante della California Peter Aguilar, ex vicepresidente del caucus, avrebbero dovuto vincere il seggio alla guida del House Democratic Caucus.

I repubblicani detengono la maggioranza al prossimo Congresso, quindi Jeffries, Clark e Aguilar guideranno la minoranza democratica.

A 52 anni, Jeffries rappresenterà un passaggio generazionale dall’attuale trio di leader democratici alla Camera che hanno tre decenni più di lui. È diventato presidente del Partito Democratico nel 2019, rendendolo il membro più giovane a ricoprire il ruolo di leader.

La promozione della leadership di Pelosi arriva dopo che il leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer e il capogruppo della maggioranza alla Camera Jim Clyburn hanno annunciato che si dimetteranno dai loro attuali ruoli di leadership. Clyburn dovrebbe diventare un assistente oratore nel nuovo Congresso.

Pelosi – che martedì sera è stata nominata “Speaker Emerita” con voto unanime del Comitato direttivo e politico della Camera democratica – ha benedetto il nuovo trio di leader che dovrebbe succedergli in una dichiarazione quando ha annunciato che si sarebbe dimessa e sarebbe tornata in carica. -e-membro del nuovo Congresso.

“Sta sorgendo un nuovo giorno e sono fiducioso che questi nuovi leader guideranno il nostro caucus e il Congresso in modo efficiente”, ha affermato Pelosi. disse.

Per mesi, i legislatori democratici hanno sussurrato che l’uscita di Pelosi dal Congresso avrebbe aperto la strada a Jeffries.

Jeffries ha affermato di sperare di “condurre uno sforzo per centrare la nostra strategia di comunicazione attorno al principio del messaggio che i valori uniscono, le questioni dividono”. Ha anche elogiato la leadership del passato, ma ha affermato che “deve essere fatto di più per combattere l’inflazione, proteggere la nostra democrazia, proteggere la libertà riproduttiva, accogliere i nuovi americani, promuovere la parità di protezione ai sensi della legge e migliorare la sicurezza pubblica in questo paese”.

Questa storia e il titolo sono stati aggiornati mercoledì con ulteriori aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.