I Denver Broncos hanno raggiunto un accordo di vendita; Fonti dicono che il costo è di $ 4,65 miliardi

I delegati hanno annunciato martedì sera che i Denver Broncos hanno stipulato un accordo di vendita con il Walton-Benner Family Rights Group.

I termini del trasferimento di proprietà dalla Pat Powell Foundation non sono stati annunciati alla giuria, che è guidata dall’erede di Walmart Rob Walton. Tuttavia, una fonte ha confermato a ESPN, secondo diversi rapporti, che il prezzo concordato era di $ 4,65 miliardi, un record per una squadra nordamericana.

La vendita deve essere approvata dal comitato finanziario della NFL e dai proprietari della lega. L’approvazione richiede ventiquattro voti da parte dei proprietari.

“La giornata di oggi segna un passo significativo verso un nuovo entusiasmante capitolo nella storia dei Broncos”, ha affermato Joe Ellis, presidente e CEO del gruppo.

“Impara di più riguardo [the Walton-Penner family’s] Spero che il background e la visione dei Denver Broncos, la loro leadership e il loro supporto aiuteranno questa squadra a ottenere grandi risultati dentro e fuori dal campo”.

Il consiglio di proprietà include la figlia di Rob Walton, Gary Walton Penner, e suo marito Greg Penner.

In una dichiarazione, Walton ha dichiarato: “Siamo lieti di essere stati selezionati per l’acquisto dei Denver Broncos!

“Avendo vissuto e lavorato in Colorado, abbiamo sempre ammirato i Broncos. Il nostro entusiasmo è aumentato negli ultimi mesi man mano che scopriamo di più sulla squadra, sullo staff e sul paese dei Broncos”, ha aggiunto.

Walton ha detto che Mellody Hobson, co-CEO di Ariel Investments e capo di Starbucks, ha accettato di entrare a far parte del consiglio di proprietà.

Hobson è nero. Il commissario della NFL Roger Coolell ha reso i diritti delle minoranze una caratteristica fondamentale del campionato.

“Melody è attualmente presidente del consiglio di amministrazione di Starbucks Corporation ed è anche direttore di JPMorgan Chase. Sappiamo che porterà la sua ingegnosità strategica e prospettiva di leadership nel nostro team”, ha affermato Walton.

“Mentre facciamo il passo successivo in questo processo, non vediamo l’ora di ottenere la fiducia e il supporto della NFL. Una volta che le procedure di approvazione saranno in atto, la nostra famiglia è entusiasta di condividere di più con i fan, l’organizzazione e la comunità dei Broncos”.

La Pat Powell Foundation gestisce il franchise da molti anni e l’anno scorso ha messo in vendita il club perché i figli di Powell non erano d’accordo con l’erede del padre.

Bowlan è morto nel 2019, un mese dopo essere stato inserito nella Pro Football Hall of Fame.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.