I mercati dell’Asia e del Pacifico sono misti; Il petrolio schizza su potenziali tagli dell’offerta dell’OPEC+

La banca centrale australiana prevede di aumentare i tassi di interesse di 50 punti base: sondaggio Reuters

UN Sondaggio Reuters degli economisti La Reserve Bank of Australia dovrebbe aumentare il suo tasso di interesse di riferimento di 50 punti base al 2,85%.

Quando i membri del consiglio di amministrazione della RBA hanno alzato i tassi di interesse di 50 punti base, hanno affermato che le ragioni per un ritmo più lento degli aumenti dei tassi stavano crescendo, secondo il verbale della riunione del 6 settembre.

Gli analisti di Nomura si aspettano che la banca centrale alzi i tassi di 40 punti base “per segnalare la visione della RBA di fine a ulteriori rialzi”.

Gli economisti della Commonwealth Bank of Australia vedono un aumento di 25 punti base più probabile di un aumento di 50 punti base.

– Jihye Lee

La sterlina britannica aumenta in base alla notizia che il governo del Regno Unito taglierà l’aliquota fiscale massima

Il sterlina Inglese Il governo del Regno Unito si è avventato lunedì mattina sulla notizia che avrebbe annullato i piani per eliminare l’aliquota massima dell’imposta sul reddito.

La sterlina è salita dello 0,8% rispetto al dollaro, scambiando a circa $ 1,1250 dopo le 7:00 ora di Londra, portando la sterlina ai livelli visti in precedenza. Annuncio del ministro delle finanze Kwasi Kwarteng Tagli alle tasse ampiamente criticati il ​​23 settembre.

ANZ vede opportunità significative per tagli OPEC+ fino a 1 milione di barili al giorno

ANZ vede “un potenziale significativo di tagli” fino a 1 milione di barili al giorno prima della riunione dell’OPEC+ del 5 ottobre, affermano gli analisti dell’azienda in una nota.

La mossa potrebbe essere fatta “per far fronte all’eccessiva volatilità del mercato”.

Qualsiasi produzione inferiore a 500.000 barili al giorno sarebbe “ridotta dal mercato”, ha aggiunto la nota.

– Jihye Lee

CNBC Pro: Investing Pro afferma che gli ETF sono un’opportunità da $ 10 trilioni e rivela aree di valore “enorme”

I fondi negoziati in borsa offrono il vantaggio della diversificazione, afferma John Mayer, chief investment officer di Global X ETFs. Ha definito il mercato degli ETF “in crescita esponenziale” e ha stimato che valesse $ 10 trilioni.

Nomina diverse opportunità per gli investitori in ETF in questo mercato volatile.

Gli abbonati Pro possono Leggi di più qui.

– Javier Ong

La fiducia delle imprese tra i principali produttori giapponesi si sta deteriorando

Il sentiment tra i principali produttori giapponesi è peggiorato nel trimestre luglio-settembre, secondo l’ultimo sondaggio trimestrale sulla fiducia delle imprese di Tangen della Bank of Japan.

L’indicatore principale del sentiment tra i principali produttori era 8, rispetto a 9 nel trimestre precedente. Gli economisti intervistati da Reuters se ne aspettavano 11.

“Le nostre aspettative e le aspettative del mercato sono che la lettura della produzione aumenterà: le condizioni dell’offerta sono migliorate, hai visto l’impatto dell’offerta svanire a causa delle politiche zero-covid in Cina, i prezzi delle materie prime sono leggermente diminuiti”, Stephen Angric disse. Economista presso Moody’s Analytics.

“Il fatto che il lato manifatturiero dell’economia non stia andando così bene non è certamente positivo per le prospettive”, ha detto a “Squawk Box Asia” della CNBC.

Ma l’indice non manifatturiero è leggermente aumentato, ha aggiunto, indicando che è in corso la ritardata ripresa del Covid in Giappone.

– Fuori Abigail

CNBC Pro: cinque titoli globali che sperimentano una tendenza alla globalizzazione, secondo HSBC

Una nuova ricerca di HSBC afferma che le catene di approvvigionamento, le tensioni geopolitiche e il peggioramento delle condizioni finanziarie hanno costretto molte aziende globali a rivolgersi “in modo significativo” all’interno alla ricerca di entrate e crescita resilienti.

In un contesto economico difficile con pressioni recessive, ha affermato la banca, una svolta verso l’interno sarebbe “probabilmente utile” per questi titoli.

“Un’ondata di globalizzazione?” Le vendite estere delle società europee sono scese al di sotto del 50% nel 2021, il livello più basso degli ultimi cinque anni.

I prezzi del petrolio salgono a causa delle notizie di tagli alla produzione dell’OPEC+

CNBC Pro: gli investitori dovrebbero uscire dalle azioni? Gli strateghi danno la loro opinione e rivelano come negoziare la volatilità

Con la politica monetaria che dovrebbe inasprirsi ulteriormente nei prossimi mesi e Wall Street che sprofonda più profondamente nell’abisso del mercato ribassista, molti investitori stanno iniziando a chiedersi se sia il momento di uscire dal mercato azionario e investire i propri soldi in altre classi di attività.

La CNBC ha parlato con osservatori di mercato professionisti e ha scoperto cosa pensano i professionisti attraverso la ricerca delle banche di investimento.

Gli abbonati Pro possono Leggi di più qui.

– Javier Ong

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.