I registri della Florida sollevano nuove domande sui voli migratori di DeSantis

Nel sollecitare offerte per il trasporto di immigrati attraverso il paese, l’amministrazione del governatore della Florida Ron DeSantis (R) è stata inequivocabile: l’appaltatore vincitore avrebbe dovuto espellere i nuovi arrivi non autorizzati trovati nello stato.

I parametri elaborati dal Dipartimento dei trasporti della Florida e pubblicati nei registri pubblici rilasciati dallo stato alla fine di venerdì sollevano nuove domande sul fatto che il piano abbia violato le normative statali quando i funzionari di DeSantis hanno noleggiato due aerei per far volare 48 migranti da San Antonio. La costa della Florida – fino al Massachusetts il mese scorso.

Il Era ampiamente critico nei confronti della manipolazione politica I legislatori della Florida sembravano operare al di fuori dell’ambito di un programma da 12 milioni di dollari che avevano approvato nel loro budget a giugno per “trasportare stranieri non autorizzati fuori da questo stato”.

Verdol Systems, una compagnia aerea charter con sede nell’Oregon, ha trasportato venezuelani, alcuni dei quali si dice siano stati attirati da promesse di lavoro e alloggio, a Martha’s Vineyard nella costa del Massachusetts, nota per il suo liberalismo politico. Società snella.

I voli sono iniziati a San Antonio il 14 settembre e sono atterrati per la prima volta a Crestview, in Florida, una città di Panhandle a circa 36 miglia a nord del quartier generale di Verdol, in Florida, a Destin. Dopo una breve sosta, sono andati a Martha’s Vineyard per la giornata.

I funzionari della Florida non hanno fornito una spiegazione ufficiale per la sospensione in Crestview, sollevando speculazioni sul fatto che il programma fosse destinato ad avere un legame credibile con lo stato, come previsto dalle regole del programma.

Nelle informazioni rilasciate venerdì, Verdol non aveva l’intero contratto offerto dalla direzione di DeSantis. Ma i registri mostrano che lo stato ha pagato $ 615.000 per i voli del Texas l’8 settembre e altri $ 950.000 il 19 settembre, quando è stato cancellato per un altro volo che trasportava immigrati nello stato natale del presidente Biden, il Delaware.

DeSantis ha affermato che i voli sono stati progettati per inviare un messaggio ai Democratici che affermano di essersi opposti agli sforzi per risolvere la crisi del confine del paese. “La maggior parte di loro vuole venire in Florida”, ha detto durante una conferenza stampa a Dayton Beach, in Florida, due giorni dopo il volo per il Texas. “Il nostro punto è che devi affrontarlo alla fonte.”

Il controllo aumenta sull’utilizzo da parte di DeSantis dei fondi governativi per i voli dei migranti

Rebecca Davis, consigliere generale del Dipartimento dei trasporti della Florida, ha emesso una richiesta di preventivi alle compagnie di trasporto interessate a luglio.

Secondo una richiesta di citazioni nei documenti appena rilasciati, il Dipartimento dei trasporti ha cercato un’agenzia per “implementare e amministrare un programma per il trasferimento degli stranieri che non sono legalmente presenti negli Stati Uniti al di fuori dello Stato della Florida”. Il vincitore trasporterà “alieni non autorizzati trovati in Florida” via terra o via aerea in altre località degli Stati Uniti e del Distretto di Columbia.

L’appaltatore deve collaborare con più agenzie della Florida, tra cui il Florida Department of Corrections, il Florida Department of Highway Safety and Motor Vehicles e il Florida Department of Law Enforcement.

Da nessuna parte nelle richieste di appalto si menzionava il reclutamento di immigrati dal Texas o da San Antonio. Altre città sono state citate come possibili destinazioni.

L’amministratore delegato di Verdol, James Montgomery, ha fornito citazioni a Davis in un’e-mail per potenziali voli charter tra quattro e quattro su un turboelica King Air 350 da Crestview a Boston (al costo di $ 35.000) e Crestview a Los Angeles (al costo di $ 60.000) . Otto indica che lo stato è interessato a queste potenziali destinazioni per i voli dei migranti. L’e-mail di Davis a Montgomery aveva come oggetto “Voli charter Florida”.

I voli dei migranti sono oggetto di un’indagine penale in Texas e di una causa civile da parte di diversi richiedenti asilo che affermano che l’amministrazione DeSantis li ha frodati.

Il senatore di stato Jason Pizzo, un democratico del sud della Florida, ha intentato una causa per un privato cittadino chiedendo un provvedimento ingiuntivo, sostenendo che il programma viola la legge statale perché gli immigrati sono sfollati dalla Florida.

“Oops, cinque persone che l’hanno recensito l’hanno persa, o dovrebbero dire che il venditore è stato maleducato trasportando immigrati dal Texas”, ha detto Bizzo in un’intervista. “Una semplice lettura della legge ha chiarito cosa doveva accadere”.

Quando è stato raggiunto per un commento sabato, il direttore delle comunicazioni del governatore, Darrin Fenske, non ha risposto alle domande sul fatto che l’amministrazione DeSantis possa aver violato le linee guida statali sui voli del Texas. “Siamo solo concentrati sul sollievo e sul recupero dell’uragano Ian. Sono con i Floridians in questo momento”, ha detto Fenske.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.