Iga Swiatek v Ons Jabeur: finale femminile di tennis degli US Open – IN DIRETTA! | US Open Tennis 2022

Eventi principali

Secondo set: Swiatek 6-2, 3-0 Jabeur* (*indica il server successivo)

Un barlume di speranza per Jabur che ha costretto Switek al suo servizio per 30. Ma da lì Svidek se la cava con calma, sigillando la presa con un clamoroso vincitore di rovescio da fuori campo. Una cam di servizio completa per Zapier dopo la conversione.

Sviatek irrompe nel secondo game del secondo set!

Secondo set: *Swiatek 6-2, 2-0 Jabeur (*indica il server successivo)

Jabir ha vinto solo il 20% dei suoi punti di prima di servizio nel primo set. Se non altro, questo deve cambiare se spera di ribaltare questa partita. Più pressione, tuttavia, ha visto il suo servizio scendere 15-30, ma il diritto stracotto di Switek dalla linea di fondo ha portato il 30-all. Da lì Zabeer prova a effettuare un drop drop dalla linea di fondo, sbaglia malissimo e getta la sua racchetta a terra disgustato. Una possibilità di break-point per Switek e Jabur salva per due. Pochi minuti dopo Sviatek ha una seconda possibilità e questa volta riesce, superando chirurgicamente Zabiur, dipinge la base e gira verso la sua scatola con il pugno alzato.

Secondo set: Swiatek 6-2, 1-0 Jabeur* (*indica il server successivo)

Un accenno di pressione per Svidek, costretto a 30-all, poi ha tenuto due al servizio. Ma lei risponde con il 12° e il 13° vincitore per sfuggire alla frizione. Svidek ha sbagliato più prime di servizio in questa partita (tre) che nell’intero primo set (due). Non importa.

Sviatek vince il primo set 6-2!

Switek si rompe nell’ottavo game del primo set!

Primo set: Sviatek 6-2 Jabir

Zabeer si ritrova in difficoltà, scendendo a love-30 al servizio, poi 15-40 e doppio set point. Ma Svidek ne ha bisogno solo uno poiché Jaber commette il suo ottavo errore non forzato. Dopo una vivace mezz’ora, il numero 1 del mondo ha preso il sopravvento.

La polacca Ika Swiadek festeggia dopo aver vinto il primo set contro Anne Japier. Foto: Giovanni Angelillo/UPI/Shutterstock

Primo set: Swiatek 5-2 Jabeur* (*indica il server successivo)

Switek sostiene il break con un servizio semplice e aggiunge due vincitori al suo bottino. Oggi ne ha 19 su 21 alle prime di servizio.

Switek si rompe nel sesto game del primo set!

Primo set: *Swiatek 4-2 Jabeur (*indica il server successivo)

Zabeer conquista il primo punto della partita di servizio ma scende velocemente 15-40 e raddoppia break point. Zviadek ha sperperato il primo, ma ha afferrato il secondo, puntando in vantaggio per il suo nono vincitore di giornata (contro sette errori non forzati).

Zabir si rompe nel quinto game del primo set!

Primo set: Swiatek 3-2 Jabeur* (*indica il server successivo)

Switek ha vinto il primo punto con un tiro al volo di rovescio con un rullo highlight in rete. Ma Zabir non è riuscito a rispondere al campanello della finale di oggi, non riuscendo a conquistare più di due punti nelle prime tre partite, con la seconda, la terza e la quarta vittoria del match sul 15-40 e un doppio break point. Sviatek salva il primo, ma Jaber colpisce il secondo con un dritto vincente. Siamo di nuovo in servizio all’Opener!

Primo set: *Swiatek 3-1 Jabeur (*indica il server successivo)

Jaber ha bisogno di una presa diretta per risolvere questa partita. Arriva al 40-amore su un paio di errori non forzati di Switek e un vincitore di diritto a rete all’inizio dei rally, prima di sbagliare due volte e sbagliare sulla linea di fondo per 40-30. Da lì un altro errore non forzato di Swiatek l’ha messa fuori gioco ed era finalmente sul tabellone.

Primo set: Swiatek 3-0 Jabeur* (*indica il server successivo)

Zviadek ha aperto la sua seconda partita di servizio con un vincitore di diritto prima di saltare un rovescio a 15-all regalando a Jabir il suo secondo punto del pomeriggio. Zviadek ha seguito con i vincitori del suo quarto e quinto, quindi ha sigillato la presa con un secondo servizio a 84 mph che Zapier non ha potuto giocare di nuovo.

Switek si rompe nel secondo game del primo set!

Primo set: *Swiatek 2-0 Jabeur (*indica il server successivo)

Un inizio graffiante per Jabir che non è andato bene all’inizio. Dopo un doppio fallo a love-30, torna a love-40 e triplo break point con un solo fallo dalla base. Il 5° seme è seguito da un errore non forzato dalla linea di fondo ed è stato battuto da Love nella sua partita di servizio di apertura. non bene!

Primo set: Swiatek 1-0 Jabeur* (*indica il server successivo)

Il numero 1 del mondo e la testa di serie più alta hanno vinto tre punti veloci, di cui uno a 102 mph nel mezzo. Manca un tiro al volo al suo primo approccio a rete nella fase successiva, ma chiude immediatamente la presa senza pressione con un nitido vincitore di rovescio per coronare uno scambio di 15 colpi.

Ma basta con gli junior: è ora di recuperare il ritardo sulla caratteristica di oggi. Michaela Bryan, figlia dell’ex giocatore di doppio numero 1 al mondo Bob Bryan, ha entusiasmato il pubblico dell’Arthur Ashe Stadium con la sua performance di America the Beautiful. Swiatek e Jabeur sono scesi in campo per rilasciare le interviste pre-partita.

Si incontrano con l’arbitro presidente Louis Engel, in cui Jaber vince e sceglie di tornare per primo. I giocatori sono ora in fase di riscaldamento. È una bella giornata di sole a 82F (28C) al Flushing Meadows-Corona Park. Dobbiamo camminare presto.

Carlos Algarz non è l’unico adolescente spagnolo fare rumore In New York. Il sedicenne Martin Landaluz di Madrid ha conquistato il titolo di singolare maschile degli US Open con una vittoria per 7-6 (3), 5-7, 6-2 sul belga Gilles Arnaud Baillie. 11 in tribunale.

La quinta testa di serie ha perso un’occasione d’oro per servire per il campionato nel secondo set, consentendo alla seconda testa di serie Bailey di pareggiare sul suo servizio sul 5-5, 15-40. Ma ha battuto il belga nelle sue prime due partite di servizio e ha tagliato il traguardo dopo 2 ore e 13 minuti.

La vittoria di Landaluz è diventata la Juniores della Rafael Nadal Academy agli US Open di quest’anno. Alex si sta allenando a Ella, un club del Maiorca. Oggi ha vinto il titolo femminilePrimo filippino a vincere un campionato importante di singolare.

Martin Landaluz
Martin Landaluz restituisce un tiro nella finale del singolare maschile degli US Open sabato pomeriggio. Foto: Frank Franklin II/AP

La 21enne Zviadek è la prima giocatrice numero 1 a raggiungere la finale femminile degli US Open dai tempi di Serena Williams nel 2014.. È anche la prima donna dopo Serena un anno fa a raggiungere le finali del Roland Garros e degli US Open nella stessa stagione. Questa è la sua terza finale del Grande Slam, dopo aver vinto in precedenza i titoli degli Open di Francia nel 2020 e nel 2022.

Jabir è diventata la prima donna dopo Serena nel 2019 a raggiungere le finali sia di Wimbledon che degli US Open nella stessa stagione. La 28enne vincitrice tunisina è una delle sole quattro donne africane nella storia a raggiungere una finale importante. Periodo aperto. Le altre tre sono la sudafricana Irene Peacock (Roland Garros 1927), Renee Schuurmann (Australian Open 1959) e Sandra Reynolds (Wimbledon 1960), ciascuna finalista.

Prefazione

Benvenuti a Flushing Meadows per la finale femminile degli US Open di oggi. Oggi abbiamo il ritmo del match tra due dei migliori giocatori del mondo: Ogni SwiatekOnes Jaber, numero 1 al mondo e testa di serie con la testa di serie, secondo classificato a Wimbledon e campione di Madrid, che ha già vinto sei titoli quest’anno, raggiungerà un totale di cinque finali nel 2022.

Dal nostro Dumaini Karai C’è di più nell’abbinamento stilistico In mano:

Giocano in stili diversi, ma una qualità comune è che hanno sviluppato giochi vari e coerenti che offrono loro una varietà di opzioni, rendendoli più coerenti e affidabili rispetto ai loro avversari. Entrambi gli sfidanti hanno vinto un assalto a tutto campo giovedì quando Svidek e Jaber hanno affrontato Arina Sabalenka e Caroline Garcia nelle rispettive semifinali. Mentre Garcia e Sabalenka erano in vantaggio per 4-2 all’inizio del terzo set, nessuno dei due è riuscito a recuperare.

Swiatek è uno dei migliori atleti al mondo e ha alcune delle armi più devastanti da terra, e sta ritrovando quell’equilibrio. Jabir, nel frattempo, è benedetto con un gioco completo e un’ampia gamma di tiri. Può soffocare gli avversari con il servizio e il diritto, può affettarli e tagliarli a cubetti, peparli con drop shot e ha migliorato enormemente la sua fisicità.

In passato, Jaber aveva così tante opzioni che era travolgente. Spesso ha lottato per fare le scelte giuste in campo. Ma ora sta lentamente imparando come usarli, adattarsi alle partite e quando essere disciplinata e giocare con l’istinto. “Quando parlo con il mio allenatore prima delle partite, ora sento di poter fare tutto ciò che posso fare in campo, il che mi sorprende e mi sorprende molte volte”, ha detto il 28enne. -Un anno.

I giocatori dovrebbero essere in campo per più di mezz’ora. Molto altro arriverà da qui ad allora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.