La bara della regina Elisabetta II viaggia attraverso la Scozia

LONDRA (AP) — Domenica, la bara della regina Elisabetta II con la bandiera drappeggiata ha fatto il suo ultimo viaggio attraverso l’aspra campagna scozzese dalla sua amata tenuta estiva del castello di Balmoral a Londra. 70 anni Sul trono.

Mentre un corteo di sette auto si dirigeva da Balmoral, dove la regina è morta giovedì, il corpo ha superato mucchi di fiori e altri tributi., per un viaggio di sei ore attraverso le città scozzesi fino al Palazzo di Holyroodhouse a Edimburgo. La bara della defunta regina era drappeggiata con lo stendardo reale per la Scozia e ricoperta da una corona di fiori del giardino, tra cui uno dei preferiti della regina, i piselli dolci.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha twittato: “Un momento triste e toccante per Sua Maestà quando la regina lascia la sua amata Balmoral per l’ultima volta. Oggi, la Scozia renderà omaggio a una donna straordinaria mentre si reca a Edimburgo”.

La folla fiancheggiava parti del percorso mentre la nazione piangeva Il suo monarca più longevo è l’unico che la maggior parte dei britannici abbia mai conosciuto. Nel villaggio scozzese di Ballater, dove i residenti considerano i vicini della famiglia reale, centinaia di persone hanno guardato in silenzio e alcuni hanno lanciato fiori davanti al cadavere mentre passava.

“Ha significato molto per le persone in quest’area. La gente piangeva, è stato fantastico vederla”, ha detto la direttrice della guest house Victoria Pacheco.

Mentre le auto attraversavano ogni città e villaggio, si sono imbattute in scene mute di rispetto simili. La gente per lo più rimase immobile; Alcuni hanno applaudito educatamente mentre altri hanno puntato le fotocamere del telefono verso le auto di passaggio.

Prima di raggiungere la capitale scozzese, il corteo percorre effettivamente un vicolo della memoria reale, passando per siti storici tra cui la Casa di Windsor sul Dyce, dove nel 1975 la regina aprì formalmente il primo oleodotto del Mare del Nord d’Inghilterra, e Fife vicino a St. Andrews University, dove suo nipote William, ora principe di Galles, studiò e incontrò la sua futura moglie Catherine.

Un viaggio solenne attraverso la Scozia è avvenuto domenica quando il figlio maggiore della regina è stato formalmente annunciato come nuovo monarca. — Re Carlo III — In altri paesi del Regno Unito: Scozia, Galles e Irlanda del Nord. È arrivato il giorno dopo una sontuosa cerimonia di insediamento in Inghilterra, intrisa di antica tradizione e simbolismo politico.

Miniatura del video di Youtube

“Sono profondamente consapevole dei doveri e delle pesanti responsabilità di questa grande eredità e sovranità che ora sono passate a me”, ha detto Charles sabato.

Poco prima che la proclamazione fosse letta domenica a Edimburgo, un manifestante è apparso con un cartello che denunciava l’imperialismo e esortava i leader ad “abolire la monarchia”. La folla applaudiva e applaudiva.

Uno ha detto: “Lasciala andare! Questa è libertà di parola!” Altri hanno gridato: “Mostra un po’ di rispetto”.

È un segno di come alcuni, comprese le ex colonie dell’Impero britannico, lottano con l’eredità della monarchia. In precedenza, i proclami venivano letti in altre parti del Commonwealth, comprese l’Australia e la Nuova Zelanda.

Carlo, ancora in lutto per la sua defunta madre, iniziò a lavorare a Buckingham Palace, incontrando il Segretario generale e i rappresentanti del Commonwealth, mentre le nazioni combattevano con affetto per la regina e si aggrappavano amaramente alle loro tradizioni coloniali.Dalla schiavitù nelle scuole africane alle punizioni corporali fino ai manufatti saccheggiati nelle istituzioni britanniche.

Il primo ministro australiano Anthony Albanese, che ha iniziato a gettare le basi per una repubblica australiana dopo le elezioni di maggio, domenica ha affermato che non era il momento di cambiare, ma di rendere omaggio alla defunta regina.

L’India, un’ex colonia britannica, ha assistito a una giornata di lutto di stato con bandiere a mezz’asta su tutti gli edifici governativi del paese.

Nella tragedia che circondava la Casa di Windsor, c’erano accenni di una possibile riconciliazione familiare. Il principe William e suo fratello HarryLe loro mogli, Catherine, principessa del Galles e Meghan, duchessa del Sussex, hanno intrattenuto persone in lutto vicino al castello di Windsor con un’apparizione congiunta a sorpresa sabato.

La bara della regina farà un viaggio di andata e ritorno nella capitale. Lunedì sarà portato da Holyroodhouse alla vicina cattedrale di St Giles, dove rimarrà fino a martedì, quando volerà a Londra. La bara sarà spostata da Buckingham Palace alla Houses of Parliament fino a quando il 19 settembre si terranno i funerali di stato presso l’Abbazia di Westminster.

In Ballatore, il rev. David Barr ha detto che i locali considerano i reali “vicini” e cercano di trattarli come gente del posto quando trascorrono l’estate nelle Highlands scozzesi.

“Quando verrà qui, quando varcherà quei cancelli, sono sicuro che il suo lato reale sarà per la maggior parte fuori”, ha detto. “Quando si è trasferita, è stata in grado di essere una moglie, una moglie amorevole, una madre amorevole, una nonna amorevole e poi una bisnonna amorevole – e una zia – naturalmente”.

Elizabeth Taylor, di Aberdeen, aveva le lacrime agli occhi quando il carro funebre che trasportava la bara della regina è passato attraverso i portatori di bara.

“È stato molto emozionante. È stato rispettoso e ha mostrato cosa pensavano della regina”, ha detto. “Ha certamente servito questo paese fino a pochi giorni prima di morire”.

___

Segui la copertura di AP sulla regina Elisabetta II su https://apnews.com/hub/queen-elizabeth-ii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.