L’uragano Fiona ha preso di mira Turks e Caicos dopo aver lasciato 1 milione di persone senza elettricità nella Repubblica Dominicana e in gran parte di Porto Rico.

Fiona si è rafforzata in un grande uragano all’inizio di martedì — A Digitare 3 Era centrato sull’isola di Grand Turk intorno alle 8:00 – con venti sostenuti di 111 mph. Il National Hurricane Center con sede a Miami avverte il territorio britannico di Turks e Caicos, che ospita circa 38.000 persone, poiché le sue forti piogge minacciano “inondazioni pericolose per la vita” per tutto il pomeriggio. disse.
Ancora a fare i conti con il percorso devastante di Fiona ci sono la Repubblica Dominicana – dove le bande esterne di Fiona potrebbero ancora causare inondazioni dopo aver attraversato la nazione caraibica lunedì – e Porto Rico, dove Fiona è passata il giorno prima, dove non c’erano quasi blackout e danni. da Uragano Maria La frana si è verificata cinque anni fa martedì, hanno detto i funzionari.

Quasi 800 persone sono state portate in salvo dai soccorritori nella Repubblica Dominicana, ha affermato Juan Manuel Mendez, direttore della gestione delle emergenze del Paese. Almeno 519 persone sono state ricoverate in 29 rifugi nel paese lunedì, ha detto.

Almeno quattro persone sono morte per il maltempo, di cui una nel territorio francese della Guadalupa, che Fiona ha diffamato lo scorso fine settimana; due a Porto Rico; Uno nella Repubblica Dominicana, secondo i funzionari.

A Porto Rico, un uomo di 58 anni è stato trascinato via in un fiume dietro la sua casa a Comerio, e un altro uomo sulla trentina è morto in un incendio mentre cercava di mettere benzina nel suo generatore. Su, hanno detto i funzionari.

A partire da lunedì pomeriggio, almeno 1.018.564 clienti in tutta la Repubblica Dominicana non avevano accesso all’acqua corrente perché 59 pozzi erano fuori servizio e molti erano solo parzialmente funzionanti, ha affermato Jose Luis German Mejia, funzionario nazionale della gestione delle emergenze.

Alcune persone sono rimaste senza elettricità lunedì dopo che 10 circuiti sono andati offline, hanno detto i funzionari della gestione delle emergenze. Non è chiaro quante persone siano state colpite dall’interruzione.

Fiona diventa più forte mentre si spinge a nord

Fiona si intensificò Digitare 3 La tempesta si è spostata al largo della costa settentrionale della Repubblica Dominicana martedì mattina presto. Alle 8:00 ET, i venti massimi sostenuti hanno raggiunto 115 mph, secondo il centro dell’uragano.

L’uragano atlantico di quest’anno è il primo grande uragano della stagione, di categoria 3 o superiore.

“Le forti piogge intorno al centro di Fiona continuano a colpire il pomeriggio di Turks e Caicos (martedì) con inondazioni pericolose per la vita”, ha affermato il centro uragani. disse.

Quelle isole potrebbero vedere da 4 a 8 pollici di pioggia martedì e mareggiate – l’acqua oceanica spinta sulla terraferma – da 5 a 8 piedi, secondo il centro dell’uragano.

Le condizioni degli uragani sono probabili a Turks e Caicos fino a martedì mattina e le condizioni di tempesta tropicale – con venti di almeno 39 mph – dovrebbero diffondersi sul Panama sud-orientale martedì mattina.

Fiona dovrebbe rafforzarsi al ritorno da Turks e Caicos. Venti di 130-156 mph sull’Atlantico all’inizio di mercoledì — probabilmente una tempesta di categoria 4. Si prevede che si sposterà vicino o ben a ovest delle Bermuda entro venerdì mattina presto e i meteorologi affermano che potrebbe essere ancora una categoria 4. dire.

Entro la fine della settimana, Fiona potrebbe approdare nel Canada orientale come uragano. È troppo presto per sapere esattamente dove o quanto è forte.

Fiona lascia un Porto Rico devastato

Le bande esterne di Fiona hanno sferzato Porto Rico alla fine di lunedì, inzuppando aree già alle prese con pericolose inondazioni e distruzioni.

Martedì ricorre il 5° anniversario dell’uragano Maria Una frana catastroficaAlcuni che hanno vissuto la crisi del 2017 affermano che la devastazione dell’alluvione di Fiona potrebbe essere anche peggiore.
Jetzabel Osorio si trova nella sua casa danneggiata dall'uragano Maria cinque anni fa prima dell'arrivo della tempesta tropicale Fiona a Loyza, Porto Rico.

Juan Miguel Gonzalez, un imprenditore a Porto Rico, ha detto alla CNN che il suo quartiere non si era ancora ripreso da Maria quando Fiona ha colpito. Ma questa volta l’alluvione ha causato danni ancora più profondi alle loro case, dice.

“Molte persone – più di (durante) Maria – ora hanno perso la casa … hanno perso tutto nelle loro case a causa delle inondazioni”, ha detto Gonzalez a Leila Santiago della CNN. “Maria è un vento forte. Ma questa pioggia ha distrutto tutto in casa.”

La maggior parte dei danni sull’isola è stata causata dalla pioggia, ha detto lunedì sera alla Galileus Web il governatore di Porto Rico Pedro Pierluzzi.

Secondo le stime, più di 1,18 milioni dei circa 1,47 milioni di clienti dell’isola erano senza elettricità all’inizio di martedì. PowerOutage.usFornisce informazioni aggiornate sugli sforzi di restauro.
Pierluisi ha affermato di ritenere che ci vorranno “pochi giorni” prima che l’alimentazione venga ripristinata alla maggior parte dei clienti. LUMA Energy, la società che sovrintende alla rete elettrica della regione, ha dichiarato martedì che i malfunzionamenti della linea di trasmissione hanno contribuito al blackout. L’alimentazione è stata ripristinata a oltre 280.000 clienti.

È importante sottolineare che lunedì è stata ripristinata l’alimentazione in una delle strutture mediche più importanti di Porto Rico, secondo il segretario alla salute del territorio, il dottor Carlos Melloto Lopez.

“L’impianto elettrico è stato ripristinato in tutti gli ospedali del campus del centro medico”, ha detto Melloto Tweet di domenica sera. “I nostri pazienti sono al sicuro e ricevono le cure mediche di cui hanno bisogno”.
Una persona guarda una strada allagata nel quartiere Juana Matos di Caetano, Porto Rico, dopo il passaggio dell'uragano Fiona.

Molti di quelli senza elettricità non hanno acqua corrente poiché la pioggia e le inondazioni danneggiano i sistemi di filtrazione hanno fornito il servizio idrico solo a circa il 35% dei clienti a partire da lunedì, ha affermato il governatore.

Gli equipaggi di emergenza hanno combattuto contro la pioggia incessante per salvare circa 1.000 persone a partire da lunedì pomeriggio, ha affermato il Magg. Gen. Jose Reyes, vice generale della Guardia Nazionale di Porto Rico.

Oltre a centinaia di membri della Guardia nazionale portoricana che hanno assistito negli sforzi di salvataggio e recupero, lunedì il presidente Joe Biden ha detto a Pierluzzi durante una telefonata alla Casa Bianca. Supporto federale Aumenterà nei prossimi giorni.

“Il presidente ha affermato che il numero del personale di supporto aumenterà in modo significativo man mano che verranno condotte le valutazioni dei danni”, ha affermato la Casa Bianca.

Il governatore di New York Kathy Hochul ha anche annunciato che avrebbe inviato 100 soldati di stato a Porto Rico per aiutare con i soccorsi. Ha anche affermato che gli equipaggi della New York Power Authority stanno aiutando a ripristinare l’energia.

Leila Santiago della CNN a San Juan, Porto Rico, e Nikki Carvajal, Robert Shackelford, Melissa Alonso, Artemis Moshtakian, Taylor Ward, Holly Yan e Jameel Lynch della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.