Putin afferma che non sono necessari più massicci attacchi aerei sull’Ucraina, ponendo fine alla mobilitazione

L’esercito ucraino ha riconquistato più di 600 insediamenti dalle forze russe nell’ultimo mese, ha affermato il Ministero per la riunificazione dei territori temporaneamente occupati, mentre Mosca ha attaccato dozzine di città e ucciso decine di civili.

Circa 502 insediamenti sono stati liberati nella regione nord-orientale di Kharkiv, dove il mese scorso le forze ucraine sono avanzate in profondità nel territorio russo, e 75 sono state riconquistate nella regione più strategica di Kherson. disse Verso la fine del 13 ottobre.

Riepilogo in diretta: L’invasione russa dell’Ucraina

RFE/RL Riassunto diretto Ti offre tutti gli ultimi sviluppi sull’invasione russa in corso, la controffensiva di Kiev, gli aiuti militari occidentali, la reazione globale, le proteste russe e la difficile situazione dei civili.. Per tutta la copertura della guerra da parte di RFE/RL, fare clic qui Qui.

Il ministero ha detto che 43 insediamenti rilasciato Sette nella regione di Donetsk e nella regione di Luhansk.

“L’area dei territori ucraini liberati è aumentata in modo significativo”, ha affermato il ministero in una dichiarazione sul suo sito web.

Il rapporto non può essere verificato in modo indipendente.

L’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato il 14 ottobre che almeno nove civili sono stati uccisi e 15 feriti nelle ultime 24 ore.

Il 13 ottobre, missili e droni russi hanno preso di mira dozzine di paesi e città ucraine per il quarto giorno consecutivo. La maggior parte delle vittime si trovava nella città meridionale di Mykolaiv, hanno detto i funzionari.

Mykolaiv, un centro di costruzione navale e porto sul fiume Buh meridionale, è stato un obiettivo frequente degli attacchi russi. Lo stato maggiore dell’esercito ucraino ha affermato che l’ultimo attacco ha coinvolto otto missili S-300.

Anche l’area intorno a Gaya è stata presa di mira dai bombardamenti, che hanno fatto scattare diverse sirene dei raid aerei. Kyrillo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio presidenziale ucraino, ha affermato che gli attacchi dei droni di fabbricazione iraniana hanno colpito le infrastrutture critiche.

Altrove, il Ministero della Difesa britannico disse Il suo bollettino di intelligence quotidiano del 14 ottobre affermava che negli ultimi tre giorni le forze filo-russe hanno compiuto progressi tattici verso il centro della città di Pakmut, nella regione orientale di Donetsk.

Nel suo discorso video a tarda notte del 13 ottobre, Zelensky ha detto che i combattimenti “feroci” sono continuati a Bakhmut e che le truppe ucraine stavano difendendo Bakhmut con “azioni capaci ed eroiche”.

Nel Donbass, un bollettino dell’intelligence britannica ha affermato che la Russia ha continuato le operazioni offensive e stava facendo progressi “molto lenti”.

Quattro regioni ucraine sotto la parziale occupazione russa – Kherson, Donetsk, Luhansk e Zaporizhzya – sono state catturate da Mosca alla fine del mese scorso in un contrattacco da parte delle forze ucraine in rapido avanzamento nel nord-est, nell’est e nel sud.

I sequestri sono stati condannati come illegali da Kiev e dall’Occidente.

Il 14 ottobre, quando il Paese celebra la Giornata del Difensore dell’Ucraina, Zelensky ha invitato gli ucraini a prestare particolare attenzione agli attacchi russi.

“Domani celebreremo sicuramente – ognuno al suo posto – uno dei nostri giorni più importanti. Giornata della difesa, Giornata dei difensori dell’Ucraina”, ha detto Zelenskiy.

Ha criticato il Comitato Internazionale della Croce Rossa, accusandolo di inazione nel difendere i diritti dei prigionieri di guerra ucraini, e ha sollecitato una missione a Olenivka, un famigerato campo nell’est occupato dalla Russia. Decine di prigionieri di guerra ucraini sono morti in esplosioni e incendi a luglio.

“Credo che il Comitato Internazionale della Croce Rossa non sia un club con i privilegi per essere pagato e godersi la vita”, ha detto Zelensky nel suo discorso video a tarda notte.

“La Croce Rossa ha degli obblighi, prima di tutto di natura morale. Il mandato della Croce Rossa deve essere eseguito. È assolutamente logico che la Croce Rossa agisca subito”.

Ufficio del procuratore generale a Kiev disse 423 bambini ucraini sono stati uccisi e 810 feriti dall’inizio dell’invasione non provocata della Russia il 14 ottobre.

Zelenskiy ha detto ai delegati internazionali al Consiglio d’Europa il 13 ottobre che l’Ucraina deve proteggere i suoi cieli.

“Se ciò verrà fatto, sarà un passo fondamentale verso la fine dell’intera guerra in futuro”, ha detto Zelensky.

Rispondendo alla richiesta di Zelenskiy, il governo britannico ha annunciato che avrebbe fornito missili per i sistemi antiaerei avanzati della NASAM che il Pentagono prevede di schierare in Ucraina nelle prossime settimane.

La Gran Bretagna sta inviando centinaia di droni aerei per la raccolta di informazioni e supporto logistico, oltre a 18 obici.

Altri ministri della Difesa della NATO a Bruxelles questa settimana si sono impegnati a fornire sistemi che forniscano una difesa a medio e lungo raggio contro gli attacchi missilistici.

Nel frattempo, gli sfollati di Kherson dovrebbero arrivare in Russia il 14 ottobre, con un funzionario con sede a Mosca che suggerisce ai residenti di partire per la sicurezza in un segno che le forze ucraine stanno continuando ad avanzare nel territorio che Mosca afferma di aver sequestrato.

“Tutti i residenti della regione di Kherson, se lo desiderano, per proteggersi dalle conseguenze degli attacchi missilistici… vanno in altre zone”, ha detto Vladimir Zalto in un telegramma.

Con segnalazione di Reuters, AP e AFP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.