Rowe V. Wade decisione e notizie sui diritti di aborto

Stacy Abrams parla durante un evento elettorale il 4 giugno a Reynolds, in Georgia. (Dustin Chambers/Bloomberg/Getty Images)

Stacy Abrams, candidata a governatore del Partito Democratico della Georgia, Rowe V. A seguito della sentenza della Corte Suprema su Wade, ha chiesto una soluzione legale per ripristinare l’accesso all’aborto a livello nazionale, dicendo: “È sbagliato consentire a ogni stato di determinare la qualità della propria cittadinanza.

La Georgia ha una propria legge sull’aborto regolamentata, che proibisce l’aborto quando viene rilevato un “battito cardiaco fetale” a sei settimane di gravidanza. A differenza degli stati con le cosiddette leggi trigger, una tale sentenza della Corte Suprema è progettata per entrare in vigore presto. Rilasciata, la legge della Georgia era già stata approvata e firmata dal governatore repubblicano Brian Kempball, ma è stata successivamente sospesa dai tribunali federali in quanto incostituzionale.

Ma ora che il modello della Corte Suprema è stato ribaltato, si prevede che l’undicesima Corte d’Appello di Atlanta emanerà presto la legge.

“Le donne meritano l’autonomia fisica, il diritto di fare queste scelte”, ha detto Abrams a Jack Tapper della CNN in “The State of the Union”, “soprattutto in Georgia, tra qualche giorno verrà imposto questo divieto di sei settimane. È il legge del paese. È sbagliato. Come prossimo governatore, farò tutto il possibile per cambiarlo.

Abrams ha affermato che il presidente Biden dovrebbe “fare ciò che l’amministratore ritiene opportuno”, ma ha sottolineato la necessità di una “soluzione legislativa che ripristini la protezione costituzionale delle donne, indipendentemente dallo stato in cui vivono”.

“Credo che ci debba essere una legge federale che consenta alle donne di avere queste scelte e l’accesso alla scelta riproduttiva e alla giustizia riproduttiva”, ha aggiunto Abrams.

Abrams ha consigliato alle aziende di considerare le sfide sanitarie che il personale georgiano dovrà affrontare quando inizierà il divieto di aborto di 6 settimane e i controlli sull’aborto saranno più difficili se il governatore repubblicano Brian Kemp vincerà un altro mandato.

“Dirò a ogni professione e a ogni donna di fare il meglio per le donne che lavorano per loro. Devono assicurarsi di accogliere le vere sfide sanitarie che le donne in Georgia devono affrontare “, ha affermato Abrams.

Ha aggiunto che la Georgia si è rifiutata di espandere le cure mediche e ha uno dei tassi di mortalità materna più alti del Paese, ribadendo che i cittadini e le imprese dovrebbero “considerare molto seriamente il rischio che Brian Kemp rappresenta per la vita e il benessere delle donne in questo stato” .

Kemp ha già mostrato la sua “ambiguità” sul controllo delle nascite e Abrams ha affermato che è “estremamente pericoloso per le donne in Georgia in questo momento” perché le leggi che regolano il controllo delle nascite dovrebbero essere il prossimo passo per i repubblicani in tutto il paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.