Sean McVay dice a Rams che rimarrà come allenatore

LOS ANGELES – Sean McVay ha detto ai Rams che rimarrà il capo allenatore a Los Angeles, ha annunciato la squadra venerdì.

La decisione arriva pochi giorni dopo che McVay ha dichiarato alla sua conferenza stampa di fine stagione che si stava prendendo “la quantità di tempo appropriata” per prendere una decisione sul suo futuro per “trovare il modo migliore per continuare ad andare avanti nel modo giusto”. il miglior allenatore che puoi essere”.

I Rams stanno uscendo da una stagione 5-12, la peggiore stagione perdente di McVay da quando è stato assunto a Los Angeles nel 2017, poiché hanno affrontato diversi infortuni, incluso il loro quarterback titolare. Matteo StaffordRicevitore ampio Il complotto di Cooper e deterrenza difensiva Aaron Donald.

Durante la stagione 2022, McVay ha firmato un’estensione del contratto che ha attraversato la stagione 2026, insieme alla durata del contratto firmato dal direttore generale Les Snead.

Questa non è la prima volta che McVay si ritira. Nella settimana che ha preceduto il Super Bowl LVI lo scorso febbraio, McVay ha risposto a una domanda, dicendo che “non avrebbe potuto farlo” se avesse allenato fino all’età di 60 anni e ha parlato di ciò che voleva perseguire al di fuori del calcio.

“So di amare il calcio e sono così investito in questa cosa che sono in questo momento in questo momento”, ha detto McVay all’epoca. “Ma anche a volte, ‘Cosa vuoi fare?’ Voglio avere una famiglia e passare del tempo con loro”.

Dopo la vittoria del Super Bowl dei Rams, a McVay è stato chiesto se sarebbe tornato a Los Angeles nel 2022. Lui ha risposto: “Vedremo”. Ma meno di due settimane dopo il Super Bowl, McVay ha detto a ESPN che non avrebbe perseguito alcuna opportunità televisiva e sarebbe tornato ad allenare i Rams.

McVay, il più giovane allenatore nella storia moderna della NFL e ingaggiato dai Rams nel 2017 prima del suo 31esimo compleanno, ha portato Los Angeles a un record di 67-41 in sei stagioni, inclusi i playoff. I suoi Rams hanno vinto tre titoli NFC West, due campionati NFC e un Super Bowl.

Dopo questa stagione, McVay ha definito il suo lavoro una “bella sfida” e ha detto: “Non ne cambierei nessuna parte”.

“La linea di fondo è, assicurati di avere questa gioia, questa passione, questa capacità di fare le cose al livello che sai di poter fare. Macina il concorrente che è in te… Come puoi non cambiare chi vuoi essere come leader con quel genere di cose? Ecco chi sono.” “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.