Taylor Dudley: Marine statunitense liberato dalla custodia russa



Cnn

Navy SEAL arrestato Russia L’ex governatore del New Mexico Bill Richardson è stato rilasciato dalla custodia russa giovedì dopo mesi di trattative da lui guidate, ha detto alla CNN un portavoce della sua famiglia.

Taylor Dudley, 35 anni, di Lansing, Michigan, è stato arrestato dalla polizia di frontiera russa nell’aprile 2022 dopo aver viaggiato dalla Polonia a Kaliningrad, un’exclave russa governata da Mosca tra Polonia e Lituania. Stava partecipando a un festival musicale in Polonia e non è chiaro perché abbia attraversato il confine.

La detenzione di Dudley – che il governo degli Stati Uniti non considera “illecita” o basata su motivazioni arbitrarie e discriminatorie – non è stata ampiamente pubblicizzata prima di giovedì perché la sua famiglia voleva che le trattative per il suo rilascio rimanessero private.

Il Richardson Center for Global Engagement, un’organizzazione no profit fondata da Richardson, ha guidato i negoziati, ha detto alla CNN il portavoce della famiglia Jonathan Franks. L’ex governatore e diplomatico ha lavorato a lungo per liberare gli americani detenuti all’estero e il suo centro Ha svolto un ruolo nel garantire la liberazione Trevor Reed, un cittadino americano ed ex marine che è stato ingiustamente detenuto in Russia la scorsa estate.

Mickey Bergman, vicepresidente e direttore esecutivo del centro, ha affermato che non è stato effettuato alcuno scambio negli Stati Uniti per Dudley.

Bronx ha affermato che la Steve Menzies Global Foundation e l’ambasciata degli Stati Uniti hanno contribuito a garantire il rilascio di Dudley.

“Oggi, le autorità russe hanno rilasciato il cittadino statunitense Taylor Dudley, un veterano della Marina di 35 anni, attraverso il confine polacco al governatore Bill Richardson, al suo team e a un rappresentante dell’ambasciata americana a Varsavia, dove lavorava il Richardson Center. Steve Menzies Global Foundation, Hostage US e James Diligent and quiet oltre 6 mesi con l’aiuto significativo della Foley Foundation. La famiglia sarà per sempre grata per il lavoro del trio.

“Gli ultimi 9 mesi sono stati difficili per la famiglia e chiedono ai media di rispettare la loro privacy e dare a Taylor un posto dove dare il benvenuto a casa”, ha aggiunto.

In una dichiarazione separata alla CNN, Richardson ha detto che Dudley è stato rilasciato giovedì al valico di frontiera Russia-Polonia Bagrationovsk-Bezledy dopo quasi un anno di negoziati. Ha anche riconosciuto il coinvolgimento del Dipartimento di Stato e delle ambasciate statunitensi a Mosca e Varsavia nell’aiutare a ottenere il rilascio di Dudley.

“Dopo sei mesi di intenso lavoro, è fantastico assistere a questa uscita di Taylor Dudley”, ha detto giovedì Richardson alla CNN. “Abbiamo lavorato duramente a Mosca e Kaliningrad e l’abbiamo sollevato per la prima volta durante i nostri incontri con le autorità russe Britney Griner E Paolo Whelan e Trevor Reed”.

I cittadini statunitensi Griner e Reed sono stati rilasciati, ma Whelan rimane in custodia russa. Richardson ha detto che lui e il suo team stanno ancora “spingendo avanti” nei negoziati con la Russia per ottenere il rilascio di Whelan.

“Ci sono molti meno americani che meritano la libertà”, ha detto Richardson. “In altre parole, ci sono molte persone che non sono famose in tutto il mondo, ma meritano comunque il sostegno dell’America”.

Le relazioni USA-Russia hanno toccato il minimo storico tra la guerra di Mosca in Ucraina e le sanzioni statunitensi contro il Cremlino.

Diversi cittadini statunitensi sono stati detenuti in Russia, tra cui Whelan, un ex marine statunitense che è stato ingiustamente detenuto. È stato arrestato in Russia nel dicembre 2018 e condannato a 16 anni di carcere. L’anno scorso, gli Stati Uniti si sono offerti di consegnare la star del basket americano Whelan e Griner al trafficante d’armi Viktor Bode come prigioniero, ma la Russia ha accettato solo di rilasciare Griner.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.