Un rally di Wall Street ha fatto salire il Nasdaq del 20% a causa dei timori di un rallentamento dell’inflazione

  • La Fed ha ora offerto un aumento di 50 punti base a settembre
  • La crescita dei prezzi al consumo negli Stati Uniti rallenta a luglio
  • Musk vende azioni Tesla per un valore di 6,9 miliardi di dollari
  • L’indice di volatilità chiude ai minimi degli ultimi quattro mesi

NEW YORK, 10 ago (Reuters) – Wall Street è in rialzo mercoledì, con il Nasdaq in rialzo del 20% rispetto a giugno, dopo che l’inflazione statunitense è rallentata più del previsto a luglio e ha suscitato speranze che la Federal Reserve tagli i rialzi dei tassi di interesse. .

Un forte calo dei prezzi della benzina ha aiutato l’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti a rimanere stabile il mese scorso dopo essere salito dell’1,3% a giugno, ha affermato il Dipartimento del lavoro. L’IPC è sceso dell’8,5% migliore del previsto negli ultimi 12 mesi dopo un aumento del 9,1% a giugno. leggi di più

Il rally è arrivato dopo il primo significativo segnale di sollievo per gli americani che hanno visto l’inflazione salire costantemente. Il Nasdaq è ora in rialzo del 20,8% dal minimo, ma dovrà superare il precedente picco di novembre per confermare un nuovo mercato rialzista.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I trader di futures sui fondi Fed stanno ora valutando solo una probabilità del 43,5% che la banca centrale statunitense aumenti i tassi di 75 punti base quando si riunirà a settembre, rispetto al 68% prima dei dati. Un aumento di 50 punti base è considerato una probabilità del 56,5%. leggi di più

“Per il mercato, è una situazione Goldilocks in questo momento perché c’è il mercato del lavoro e l’inflazione inizia a scendere. Questo è quello che sembra un atterraggio morbido”, ha affermato Shawn Snyder, capo della strategia di investimento di Citi. Gestione patrimoniale americana a New York.

Ma Snyder ha affermato che un calo dell’inflazione di un mese non è stato sufficiente per inviare un segnale chiaro alla banca centrale.

Il rally di Wall Street ha avuto un’ampia base, con tutti gli 11 settori dell’S&P 500 in rialzo. Titoli di crescita (.IGX) superiore al valore (.IVX)Mentre Dow Trasporti (.DJT)Maiuscoletto (.SOLCO) e semiconduttori (.SOX) E più in alto.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’S&P 500 è salito di 535,1 punti, o dell’1,63%, a 33.309,51. (.SPX) Il Nasdaq Composite è salito di 87,77 punti, ovvero del 2,13%, a 4.210,24. (.IXIC) Ha aggiunto 360,88 punti, o il 2,89%, a 12.854,81.

Questo è stato il più grande guadagno di un giorno in due settimane sia per il Nasdaq che per l’S&P 500, e il più grande guadagno di un giorno in tre settimane per il Dow. È stata la chiusura più alta per l’S&P 500 dall’inizio di maggio.

“(L’inflazione) è ancora molto alta all’8,5%, ma c’è speranza che forse giugno raggiunga il picco”, ha affermato Randy Frederick, vicepresidente del trading e dei derivati ​​di Charles Schwab.

Frederick ha detto giovedì che i dati sui prezzi alla produzione per luglio e agosto sull’inflazione e i dati sull’occupazione pubblicati il ​​mese prossimo potrebbero cambiare nuovamente la posizione della banca centrale.

La banca centrale ha alzato il tasso di riferimento di 225 punti base da marzo.

I trader lavorano alla sala di negoziazione della Borsa di New York (NYSE) a Manhattan, New York City, USA, l’8 agosto 2022. REUTERS/Andrea Kelly

Con l’allentamento dell’inflazione, è stata la prima lettura “positiva” delle pressioni sui prezzi da quando la banca centrale ha iniziato a inasprire la politica, ha affermato il presidente della Fed di Chicago Charles Evans, segnalando che la banca centrale ha ancora del lavoro da fare. leggi di più

Dopo un inizio d’anno difficile, l’indice S&P 500 è aumentato di quasi il 15% da metà giugno, in gran parte sulla base delle aspettative che la Fed farà di meno nei suoi sforzi per fornire un atterraggio morbido per l’economia. infiammazione

Ma l’S&P 500 ha raggiunto il suo minimo storico del 12% a gennaio e da allora è in un mercato ribassista.

Indice di volatilità CBOE (.VIX)L’indicatore della paura di Wall Street è sceso al di sotto del livello di 20,00 per chiudere a un minimo di oltre quattro mesi.

I titoli tecnologici ad alta crescita e megacap, le cui valutazioni sono vulnerabili all’aumento dei rendimenti obbligazionari, sono aumentati quando i rendimenti dei Treasury sono scesi drasticamente su tutta la linea. la società Apple (AAPL.O)Alfabeto Inc (GOOGL.O)Amazon.com Inc (AMZN.O) e Microsoft Corp (MSFT.O) Tutti sono aumentati di oltre il 2% ciascuno.

Banche basate sull’economia (.SPXBK) Goldman Sachs Group Inc ha guadagnato il 2,7% (GSN) e Morgan Stanley (MSN) Ciascuno sale di circa il 3%.

“Le banche stanno sottoperformando e ora sono in aumento”, ha affermato Thomas Hayes, amministratore delegato di Great Hill Capital LLC, aggiungendo che gli investitori stanno dando la caccia ai ritardatari che non si sono ripresi da giugno.

Tesla Inc (TSLA.O) Elon Musk è salito del 3,9% dopo aver venduto azioni per un valore di 6,9 miliardi di dollari nel produttore di veicoli elettrici per finanziare un potenziale accordo per Twitter Inc. (TWTR.N) Se perde la sua battaglia legale con la piattaforma dei social media. Twitter è aumentato del 3,7%. leggi di più

Meta Platforms Inc (META.O) Facebook è aumentato del 5,8% dopo che il suo genitore ha dichiarato martedì di aver raccolto $ 10 miliardi nella sua prima offerta obbligazionaria. leggi di più

Il volume sulle borse statunitensi si è attestato a 11,33 miliardi di azioni, rispetto alla media dell’intera sessione di 10,98 miliardi negli ultimi 20 giorni di negoziazione.

Le emissioni in avanzamento sono più numerose delle emissioni in calo sul NYSE di un rapporto di 5,69 a 1; Sul Nasdaq, un rapporto di 3,34 a 1 ha favorito gli avversari.

L’S&P 500 ha registrato cinque nuovi massimi da 52 settimane e 29 nuovi minimi; Il Nasdaq Composite ha registrato 64 nuovi massimi e 54 nuovi minimi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Relazione di Herbert Lash; Rapporti aggiuntivi di Bansari Mayur Kamdar, Anirudha Ghosh, Shruti Shankar, Medha Singh e Karina D’Souza a Bangalore; Montaggio di Anil de Silva, Shaunak Dasgupta e Lisa Schumacher

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.