Una seconda persona è stata arrestata in relazione a una sparatoria a Filadelfia

Una seconda persona coinvolta nell’omicidio è ricercata Sparatoria massiccia a Filadelfia Le autorità hanno detto lunedì che era stato arrestato.

Rashan Verin, 34 anni, è stato arrestato lunedì sera intorno alle 19:30. Disse.

La portavoce del procuratore distrettuale Jane Roe ha dichiarato martedì che l’ufficio del procuratore distrettuale ha approvato l’omicidio, aggressione aggravata, aggressione semplice, causa di rischio irresponsabile, cospirazione e reati correlati, ma non è stato ancora accusato.

Tre persone sono state uccise e almeno 12 sono rimaste ferite in quello che è diventato noto come il vivace quartiere dei divertimenti di South Street di Filadelfia alla fine di sabato, hanno detto i funzionari. Undici dei feriti sono stati colpiti da colpi di arma da fuoco e uno è stato colpito da vetri rotti, ha detto la polizia.

La prima persona ad essere arrestata poco dopo la sparatoria è stata identificata come Koran Corner in una conferenza stampa lunedì.

Corner è stato accusato di una serie di reati, tra cui due accuse di aggressione aggravata e due accuse di aggressione aggravata a agenti delle forze dell’ordine, ha affermato l’assistente del procuratore distrettuale John Pescador.

È seguita una rissa prima della sparatoria, avvenuta intorno alle 23:30, hanno detto i funzionari.

Pescador ha detto che i due hanno tirato fuori le pistole e si sono sparati a vicenda durante il combattimento.

Gregory Jackson, 34 anni, ha fatto il primo colpo. Ha detto che l’assassino ha ucciso Jackson.

Corner, un amico della seconda persona che ha aperto il fuoco, ha poi aperto il fuoco su South Street verso la scena del combattimento, ha detto. Un agente di polizia ha sparato un colpo in un angolo, sparandogli nella mano.

Corner era in ospedale lunedì, ha detto Pescador. Non è stato subito chiaro se ci fosse un avvocato che potesse parlare a suo nome.

Ha detto che sia Jackson che l’uomo che tornava dal combattimento potevano portare armi.

Nessuna accusa sarà presentata contro il sopravvissuto alla sparatoria. Ha detto di essere stato ferito e in condizioni critiche in ospedale lunedì.

Pescador ha detto lunedì che almeno quattro cannoni erano stati sparati.

C’è ancora molto lavoro da fare, ha affermato il commissario di polizia Daniel Outlaw.

“Il PPD continuerà a lavorare con tutte le nostre forze dell’ordine e i partner della comunità per individuare e arrestare ogni persona responsabile di questi crimini atroci”, ha affermato Outlaw in un secondo mandato d’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.