USC si unisce a Georgia, Michigan e TCU nell’ultima lista dei primi quattro di CFP

Georgia, Michigan, TCU e USC cercano tutti di fare i playoff del College Football con vittorie nei loro campionati di conferenza questo fine settimana dopo che il comitato di selezione ha pubblicato la sua classifica finale martedì.

Non ci sono stati cambiamenti nella testa di serie in quanto la Georgia (12-0) era la testa di serie. Ma dopo che il Michigan (12-0) ha battuto l’Ohio State 45-23 sabato scorso, i Wolverines sono saliti di una posizione al numero 2. TCU (12-0) è il numero 2. 3 e USC (11-1) sono apparsi tra i primi quattro dopo aver perso contro Buckeyes e LSU.

“Si parla molto dei primi quattro”, ha detto il presidente del comitato CFP Boo Corrigan, direttore atletico di NC State, durante lo show di rilascio delle classifiche di ESPN. “Non vediamo alcun motivo per eliminare la Georgia dal primo posto”.

L’Ohio State è sceso al numero 5 e ora dovrà sperare in sconvolgimenti e sconvolgimenti nelle prossime partite del titolo per avere la possibilità di rientrare nel mix dei playoff. Ma molto dipende non solo dai risultati, ma da come la squadra vede la squadra imbattuta nella partita per il titolo della conferenza poiché l’Ohio State non ha giocato una partita in più. L’Alabama è atterrato al numero 6 dietro i Buckeyes.

“È stata una decisione difficile”, ha detto Corrigan riferendosi alla chiamata per portare l’Ohio State davanti all’Alabama, “Hanno quattro squadre davanti e molte partite da giocare questo fine settimana”.

Una vittoria per le prime quattro squadre potrebbe fornire un piccolo dramma nel fine settimana del campionato di conferenza. Nella partita di campionato Pac-12 a Las Vegas, No. Inizia venerdì sera quando giocano il numero 11 Utah (9-3) e USC. Lo Utah ha consegnato all’USC la sua unica sconfitta stagionale, 43-42, quando il quarterback Cam Rising ha corso per un touchdown di 1 yard e ha convertito con successo un tentativo di conversione da 2 punti a 48 secondi dalla fine.

Sabato, la Georgia ha giocato nel SEC Championship Game contro il n. 14 gioca LSU (9-3); TCU gioca il numero 10 del Kansas State (9-3) nella partita del campionato Big 12 e il Michigan gioca contro Purdue (8-4) nella partita del campionato Big Ten. Le prime 4 squadre CFP favorite per la vittoria.

Se una o più squadre perdono, la squadra può prendere decisioni difficili. Ma considera questo: oltre alle prime 5, ogni altra squadra classificata ha due o più sconfitte e nessuna squadra con due sconfitte è fuori dal College Football Playoff.

“Il football universitario offre sempre risultati”, ha detto Corrigan durante l’anteprima del fine settimana. “Come squadra, siamo entusiasti di avere l’opportunità di riunirci e guardare queste partite. Non vediamo l’ora di valutarle tutte”.

L’Alabama è la classifica più alta delle due squadre perdenti, seguita dal Tennessee al numero 7. Penn State n. 8, Clemson n. 9 e Stato del Kansas al n. Classificato tra i primi 10 su 10. Clemson gioca al numero 23. North Carolina (9-3) nella partita del campionato ACC di sabato, ma i Tigers sono stati sostanzialmente eliminati dalla contesa dei playoff dopo una sconfitta per 31-30 contro la Carolina del Sud sabato scorso.

Quella vittoria su Clemson ha aiutato la Carolina del Sud (8-4) a salire dalla classifica al numero 19 di questa settimana. Oltre a battere Clemson, i Gamecocks hanno sconfitto il Tennessee 63-38 la settimana precedente, la prima squadra non classificata a vincere partite consecutive contro un avversario AP Top-10 dai tempi di Auburn nel 2003.

Tulane (10-2) è al 18° posto davanti alla Carolina del Sud e sabato ospita il numero 22 dell’UCF (9-3) nella partita di campionato dell’American Athletic Conference. Il vincitore sarà la squadra con il punteggio più alto di circa 5 e guadagnerà un posto nel gioco New Year’s Six.

La classifica finale verrà pubblicata domenica, seguita dagli annunci della boccia per le squadre imbattute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.