Wall St termina più nitido per il 2° giorno; Amazon.com, Apple salta fuori orario

  • L’economia statunitense si contrae nel secondo trimestre
  • Le entrate delle meta-piattaforme sono diminuite per la prima volta
  • Le azioni Ford guadagnano dopo i risultati
  • Indici: Dow in rialzo dell’1%, S&P 500 in rialzo dell’1,2%, Nasdaq in rialzo dell’1,1%

NEW YORK, 28 luglio (Reuters) – Giovedì le azioni statunitensi sono aumentate per il secondo giorno, con tutti e tre i principali indici che hanno chiuso in rialzo di oltre l’1%, poiché i dati che mostrano un secondo trimestre consecutivo di contrazione dell’economia non hanno alimentato le speculazioni degli investitori. la Federal Reserve. Come alcuni temevano, gli aumenti dei tassi di interesse dovrebbero essere aggressivi.

I rendimenti dei buoni del Tesoro a 10 anni sono diminuiti in seguito ai dati, mentre i servizi di pubblica utilità (.SPLRCU) e immobiliare (.SPLRCR) — entrambi in aumento quando i rendimenti scendono — sono i settori dell’S&P 500 che hanno ottenuto i risultati migliori nella giornata.

Il calo dei rendimenti significa che “i mercati pensano che la Fed dovrà tagliare e tagliare i tassi a un certo punto nel prossimo periodo di 12 mesi”, ha affermato Mona Mahajan, senior investment strategist di Edward Jones.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Questo indica che il ritmo di inasprimento progredirà gradualmente”.

Inoltre, le previsioni di crescita per gli utili del secondo trimestre sono aumentate questa settimana poiché le società dell’S&P 500 hanno riportato risultati che hanno superato le aspettative degli analisti. Tra questi, la Ford Motor Company (FN) Le azioni sono aumentate del 6,1% dopo aver registrato un utile netto trimestrale migliore del previsto. leggi di più

Dopo ore, le azioni di Amazon.com sono aumentate di oltre il 12% dopo che il rivenditore online ha riportato vendite trimestrali che hanno battuto le stime di Wall Street. Amazon.com ha chiuso la sessione regolare in rialzo dell’1,1%. Maggiori informazioni sulle azioni Apple (AAPL.O) È aumentato di oltre il 3% dopo le ore successive al rapporto trimestrale della società e alle previsioni ottimistiche, e i futures S&P 500 e-mini sono aumentati del 2% in ritardo. leggi di più

All’inizio della giornata, il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha affermato che l’economia statunitense si è inaspettatamente ridotta nel secondo trimestre, il secondo calo trimestrale consecutivo del prodotto interno lordo (PIL) dichiarato dal governo. leggi di più

La notizia ha sollevato la possibilità che l’economia sia sull’orlo di una recessione e alcuni investitori hanno affermato che la banca centrale potrebbe essere dissuasa dall’aumentare nuovamente i tassi in modo aggressivo mentre combatte l’inflazione elevata.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’S&P 500 è salito di 332,04 punti, o dell’1,03%, a 32.529,63. (.SPX) Il Nasdaq Composite è salito di 48,82 punti, o dell’1,21%, a 4.072,43. (.IXIC) Ha aggiunto 130,17 punti, o 1,08%, a 12.162,59.

Il Nasdaq ha registrato il suo più grande guadagno percentuale in due giorni dal 27 maggio.

Le azioni sono aumentate nella sessione precedente quando la banca centrale ha alzato i tassi ei commenti del presidente della Fed Jerome Powell hanno attenuato alcune preoccupazioni sul ritmo degli aumenti dei tassi. leggi di più

“Altri investitori stanno arrivando ora perché pensano che non ci saranno grandi sorprese nel resto dell’estate”, ha affermato Alan Lancz, presidente di Alan B. Lancz & Associates Inc, dei tassi. Una società di consulenza per gli investimenti con sede a Toledo, Ohio.

La banca centrale mercoledì ha alzato il tasso overnight di riferimento di tre quarti di punto percentuale. La mossa ha seguito un aumento di 75 punti base il mese scorso e movimenti minori a maggio e marzo, un tentativo della banca centrale statunitense di frenare l’aumento dell’inflazione.

Gli investitori temono che l’inflazione e gli aggressivi rialzi dei tassi della Fed possano spingere l’economia in recessione a un certo punto. leggi di più

Tra le azioni in calo c’era la società madre di Facebook e Instagram Meta Platforms Inc (META.O) È sceso del 5,2% dopo aver registrato il calo dei ricavi del primo trimestre. leggi di più

Il volume sulle borse statunitensi è stato di 11,21 miliardi di azioni, rispetto alla media dell’intera sessione di 10,86 miliardi di azioni negli ultimi 20 giorni di negoziazione.

Le emissioni in avanzamento superano le emissioni in calo del NYSE di un rapporto di 3,56 a 1; Sul Nasdaq, il rapporto era di 1,66 a 1 a favore delle anticipazioni.

L’S&P 500 raggiunge tre nuovi massimi da 52 settimane e 31 nuovi minimi; Il Nasdaq Composite ha registrato 67 nuovi massimi e 97 nuovi minimi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazione di Carolyn Valetkevich; Montaggio di Jonathan Otis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.